01:35 28 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 16°C
    Vignette

    Giochiamo alla guerra?

    Vignette
    URL abbreviato
    0 25

    In uno stadio a Varsavia sono stati organizzati dei giochi militari che simulano, sulla base della piattaforma computerizzata Hegemon, un attacco russo all’occidente.

    Nello stadio di Varsavia simulano una guerra contro la Russia

    Tra gli sponsor "esperti" si sono presentati gli americani Raytheon, Lockheed Martin e Northrop Grumman, il consorzio svedese Saab e una holding polacca della difesa. 

    Correlati:

    Nello stadio di Varsavia simulano una guerra contro la Russia
    Tags:
    Guerra, Polonia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Altre caricature

    • Trump accusa Kim Jong-un di annullamento dell’incontro
      Ultimo aggiornamento: 16:03 25.05.2018
      16:03 25.05.2018

      Conquistare Trump non è poi tanto facile

      Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha spiegato la rinuncia dell’incontro con Kim Jong-un a causa delle ultime dichiarazioni di Pyongyang, le quali sono state percepite da Washington come una minaccia sullo sfondo di un tentativo di stabilire un dialogo.

    • Ucraina blocca i siti MIA Rossiya Segodnya, Sputnik e Ria Novosti Ukraina
      Ultimo aggiornamento: 19:05 24.05.2018
      19:05 24.05.2018

      A volte dobbiamo accettarlo e voltare pagina

      MIA Rossiya Segodnya, Sputnik e l'agenzia RIA Novosti Ukraina sono state incluse nell'elenco aggiornato delle sanzioni di Kiev, pubblicato giovedì sul sito web del presidente del paese, Petr Poroshenko.

    • Nessuna traccia russa, tutto MADE IN USA
      Ultimo aggiornamento: 15:52 23.05.2018
      15:52 23.05.2018

      Spionaggio MADE IN USA

      Il presidente USA Donald Trump ha affermato che l’infiltrato dell’FBI, che ha lavorato nel suo staff elettorale nel 2016, non ha trovato nessuna collusione con la Russia.

    • Gli USA hanno promesso di ripristinare la democrazia in Venezuela
      Ultimo aggiornamento: 22:02 22.05.2018
      22:02 22.05.2018

      Una promessa è una promessa

      Gli USA in breve tempo prenderanno misure economiche e diplomatiche per "ripristinare la democrazia" in Venezuela, ha detto il segretario di stato Mike Pompeo.