14:02 22 Febbraio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-10°C
    Vignette

    Blair, il tempo è galantuomo

    Vignette
    URL abbreviato
    0 250

    Un gruppo di parlamentari in Gran Bretagna hanno votato una mozione per richiamare alle proprie responsabilità l’ex Premier Tony Blair per aver volutamente fuorviato il parlamento e il popolo riguardo la guerra in Iraq nel 2003, scrive l’Observer.

    Indagine su Blair

    La commissione speciale è giunta alla conclusione che il governo laburista presieduto da Tony Blair commise un errore nell'invadere l'Iraq: la decisione di prendere parte alla campagna militare fu presa su basi di valutazioni erronee e superficiali, senza il consenso della maggioranza del Consiglio di Sicurezza ONU, il che ha portato a gravi conseguenze ancora oggi visibili.

    Correlati:

    Deputati inglesi chiedono indagine su Blair
    Tony Blair potrebbe tornare in politica sfruttando la Brexit: l'ipotesi del Sunday Times
    Tags:
    Gran Bretagna, Indagine, Tony Blair, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Altre caricature

    • Svezia pronta ad inviare truppe in Donbass
      Ultimo aggiornamento: 16:55 20.02.2018
      16:55 20.02.2018

      Aiuto fai-da-te

      La Svezia è pronta ad inviare truppe nell’est dell’Ucraina come parte della missione di pace dell’ONU.

    • Situazione in Medio Oriente
      Ultimo aggiornamento: 21:44 19.02.2018
      21:44 19.02.2018

      Non giocare con il fuoco

      Lavrov esorta Washington a non giocare con il fuoco.

    • Ma come funzionano questi rapporti?
      Ultimo aggiornamento: 15:57 16.02.2018
      15:57 16.02.2018

      Ma come funzionano questi rapporti?

      Usa e Turchia si sono concordati sulla normalizzazione dei rapporti.

    • La polizia israeliana presenta accuse di corruzione contro il primo ministro del paese Benjamin Netanyahu
      Ultimo aggiornamento: 17:18 14.02.2018
      17:18 14.02.2018

      Vede tutti, anche te

      La polizia israeliana presenterà accuse di corruzione contro il primo ministro del paese Benjamin Netanyahu.