05:28 25 Giugno 2019
Vignette

Le "tracce" della Francia in Libia

Vignette
URL abbreviato
0 23

Il portavoce del governo francese Stephane Le Foll ha confermato la presenza delle forze speciali francesi in Libia.

Libia

"Ovviamente le forze speciali sono lì per garantire che la Francia sia presente ovunque nella lotta contro il terrorismo", ha affermato il portavoce.

Che ha però rifiutato di confermare la notizia della morte di due militari francesi in seguito all'abbattimento, domenica scorsa, del loro elicottero da parte di alcuni miliziani alle porte di Bengasi.

"Il ministro della Difesa francese, — ha poi aggiunto Le Foll, — si trova negli Stati Uniti per coordinare un attacco contro i terroristi dello Stato Islamico nella città di Mosul, in Iraq".

La presenza di forze speciali francesi operative in Libia non era stata fino ad ora mai confermata ufficialmente.    

Correlati:

Francia, Le Foll: “Nostre forze speciali presenti in Libia”
Tags:
Stephane Le Foll, Libia, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • Ultimo aggiornamento: 20:22 20.06.2019
    20:22 20.06.2019

    S-300, S-400, S-ti svegli tardi...

    Il Pentagono ha comunicato che ha intenzione di dislocare in Medio Oriente complessi missilistici contraerei, droni, aerei da ricognizione e altri mezzi di difesa.

  •  Com’è romantica la testata al tramonto
    Ultimo aggiornamento: 15:37 18.06.2019
    15:37 18.06.2019

    Com’è romantica la testata al tramonto

    Possiamo scommettere che non ve ne siate mai accorti (e come avreste potuto?): se la vostra famiglia è composta da quattro persone quest’anno avete speso 850 euro in armi.

  • Gli USA accusano l’Iran del presunto attacco alle petroliere nel Golfo di Oman
    Ultimo aggiornamento: 15:03 14.06.2019
    15:03 14.06.2019

    Quel tentacolo di troppo

    Il Segretario di stato americano Mike Pompeo ha accusato l'Iran di aver attaccato due petroliere nel Golfo di Oman.

  • Giappone è pronto a comprare petrolio iraniano
    Ultimo aggiornamento: 16:03 13.06.2019
    16:03 13.06.2019

    Ecco cosa provoca l’IRAn di Trump

    Nonostante il desiderio degli Stati Uniti di portare a zero le esportazioni di petrolio iraniano, Tokyo vuole continuare a comprare petrolio iraniano, ha detto il presidente iraniano Hassan Rouhani dopo i colloqui con il primo ministro giapponese Shinzo Abe.