10:22 23 Gennaio 2020
Vignette

Effetto Domino, chi sarà il prossimo a uscire dalla UE?

Vignette
URL abbreviato
0 50
Seguici su

Dopo la Brexit, in 6 Paesi europei potrebbero ricevere un nuovo slancio le richieste per uscire dalla UE, scrive il "Washington Post".

Brexit

Si tratta di Svezia, Danimarca, Grecia, Olanda, Ungheria e Francia.

"I francesi sono gli euroscettici più incalliti nella UE: il 61% prova un atteggiamento negativo nei confronti dell'Unione Europea," — afferma l'articolo del giornale americano.

Correlati:

Scalea: “La vittoria della Brexit potrebbe provocare in Europa un 'effetto domino'”
Brexit, effetto domino: il Washington Post elenca i Paesi candidati ad uscire dalla UE
Praga: UE non più partner alla pari nel dialogo con USA, Russia e Cina dopo Brexit
Tags:
Brexit, Gran Bretagna, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • USA lavorano “a un cambio di regime” in Venezuela - Pompeo
    Ultimo aggiornamento: 15:01 21.01.2020
    15:01 21.01.2020

    Guai Do!

    Il Segretario di Stato USA Mike Pompeo ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno lavorando per un “cambio di regime” in Venezuela.

  • Ius Soli, Trump pronto alla battaglia contro il turismo delle nascite
    Ultimo aggiornamento: 14:28 20.01.2020
    14:28 20.01.2020

    Hasta lo visto, baby!

    Di

    Il presidente statunitense Donald Trump si è dichiarato pronto alla battaglia contro il turismo delle nascite

  • UE e Venezuela
    Ultimo aggiornamento: 16:02 16.01.2020
    16:02 16.01.2020

    Non ti impicciare!

    Di

    L'UE si prepara a votare una risoluzione contraria alla nomina di Luis Parra a presidente dell'Assemblea nazionale venezuelana

  • Il procuratore generale USA conferma il diritto di Trump di eliminare Soleimani
    Ultimo aggiornamento: 14:51 14.01.2020
    14:51 14.01.2020

    Diritto internazionale: edizione americana

    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva il diritto di liquidare Qasem Soleimani, ha affermato il procuratore generale William Barr.