03:48 17 Giugno 2019
Vignette

Turchia colpita e affondata da ErdoGUN

Vignette
URL abbreviato
0 141

L’effetto delle sanzioni contro la Turchia, introdotte dalla Russia dopo l’incidente aereo nel novembre 2015, si fa sempre più forte. Sotto l’influenza delle misure restrittive russe, il volume dell’export turco a gennaio 2016 è diminuito del 14,4 %, con un perdita di 9,2 miliardi di dollari.

ErdoGUN

Hatice Karahan, economista, esperto della Fondazione di ricerche politiche, economiche e sociali (SETA), in una intervita a Sputnik Türkiye, ha commentato la situazione dell'economia turca e il grado di influenza che hanno avuto su essa le sanzioni russe.

Si nota un calo del volume delle esportazioni verso la Russia. L'introduzione delle sanzioni da parte della Russia in questo caso ha certamente giocato un ruolo chiave. A gennaio si è registrato un calo del volume dell'export del 65%. Secondo i dati del Consiglio degli esperti della Turchia, il settore ortofrutticolo in particolare ha subito un duro colpo. Il calo è stato avvertito anche nei settori industriali tessile e automobilistico.

E' necessario soffermarsi sulla situazione del settore turistico separatamente. Nel 2015 a causa della tendenza sfavorevole dell'economia russa si è notato un calo del 18% del numero dei turisti russi che visitano la Turchia. Sotto l'influenza dell'aggiuntiva ondata delle sanzioni russe, il calo in questo settore potrebbe continuare in seguito.

Correlati:

Quali danni subisce la Turchia dalle sanzioni russe?
La Turchia ha determinato le sanzioni di risposta contro la Russia
Il danno delle sanzioni russe alla Turchia può superare le aspettative
Tags:
turismo, calo, Recep Erdogan, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • Gli USA accusano l’Iran del presunto attacco alle petroliere nel Golfo di Oman
    Ultimo aggiornamento: 15:03 14.06.2019
    15:03 14.06.2019

    Quel tentacolo di troppo

    Il Segretario di stato americano Mike Pompeo ha accusato l'Iran di aver attaccato due petroliere nel Golfo di Oman.

  • Giappone è pronto a comprare petrolio iraniano
    Ultimo aggiornamento: 16:03 13.06.2019
    16:03 13.06.2019

    Ecco cosa provoca l’IRAn di Trump

    Nonostante il desiderio degli Stati Uniti di portare a zero le esportazioni di petrolio iraniano, Tokyo vuole continuare a comprare petrolio iraniano, ha detto il presidente iraniano Hassan Rouhani dopo i colloqui con il primo ministro giapponese Shinzo Abe.

  • Giorno della Russia
    Ultimo aggiornamento: 10:15 12.06.2019
    10:15 12.06.2019

    Buon Giorno della Russia!

    Il 12 giugno la Federazione Russa celebra un'importante festa nazionale: il Giorno della Russia, oppure il Giorno della Dichiarazione di Sovranità dello Stato russo, come questa festa veniva chiamata fino al 2002.

  • La sospensione dei piloti turchi dall'addestramento sui caccia F-35
    Ultimo aggiornamento: 17:35 11.06.2019
    17:35 11.06.2019

    Conflitto di interessi, interessi nel conflitto

    I piloti turchi che si trovano in USA per l’addestramento sui caccia americani F-35 non possono più effettuare voli su questi modelli, informa il giornale turco Daily Sabah, secondo il quale questa decisione è legata al caso dei sistemi missilistici russi S-400.