22:37 23 Febbraio 2020
Vignette

Il Bundestag approva raid in Siria

Vignette
URL abbreviato
409
Seguici su

Un'ampia maggioranza del parlamento di Berlino autorizza l'intervento militare tedesco in Siria.

il Bundestag approva raid in Siria

Con 445 sì e 153 tra contrari e astenuti, il parlamento tedesco ha dato il via libera alla missione tedesca in Siria. Il Bundestag, chiamato a pronunciarsi per autorizzare quella che nei numeri diventa la principale missione militare della Germania all'estero, ha votato una risoluzione che vedrà il contingente tedesco impegnato con un ruolo non di combattimento.

Cme ampiamente anticipato dalla stampa tedesca in questi giorni, il contingente pronto a partire sarà composto da 1.200 uomini, che saranno impegnati con funzioni di supporto logistico e addestramento "dentro e fuori la Siria dove è presente Daesh e nei territori di quegli Stati che daranno approvazione alla presenza tedesca nell'est del Mediterraneo, nel Golfo e nel Mar Rosso". I caccia Tornado dell'aviazione tedesca avranno compiti di ricognizione, mentre una fregata della Marina si occuperà di dare copertura alla portaerei francese Charles de Gaulle.

La missione, della durata prevista di 12 mesi, avrà un costo complessivo di 134 milioni di euro. 

Correlati:

Germania, il Bundestag vuole processare il governo per la spy story con l'americana NSA
Tags:
Raid contro "Stato islamico", Bundestag, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre caricature

  • USA in Siria
    Ultimo aggiornamento: 15:07 21.02.2020
    15:07 21.02.2020

    Il solito ‘pallone gonfiato’

    Siria, a Mosca sicuri: Usa vogliono mantenere resistenza contro Damasco ad Idlib.

  • Brexit, Londra chiude le porte ad alcuni lavoratori UE
    Ultimo aggiornamento: 15:01 19.02.2020
    15:01 19.02.2020

    Prima Exit io, poi Exit tu!

    Dopo il periodo transitorio, che finisce il 31 dicembre 2020, Londra introdurrà le nuove regole per chi vuole lavorare nel Regno Unito.

  • Venezuela: arrestato zio di Guaidò per aver portato dell’esplosivo in un aereo
    Ultimo aggiornamento: 12:34 13.02.2020
    12:34 13.02.2020

    Aspiranti in ‘carica’

    Di

    In Venezuela è stato arrestato lo zio di Guaidò, l'ex leader dell’opposizione venezuelana, per aver portato dell’esplosivo in un aereo.

  • Media tedeschi: la Russia sfrutta le sanzioni statunitensi
    Ultimo aggiornamento: 15:55 11.02.2020
    15:55 11.02.2020

    Sanziami, ma di baci saziami

    Secondo alcuni media tedeschi la Russia è riuscita a sfruttare le sanzioni statunitensi.