14:18 28 Maggio 2020
Vignette

Erdogan e il petrolio dei terroristi

Vignette
URL abbreviato
670
Seguici su

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan si è dichiarato pronto a dimettersi se verranno dimostrati gli acquisti di petrolio di Ankara presso i terroristi del Daesh.

Erdogan

"Niente di tutto questo è successo, non abbiamo mai comprato petrolio di contrabbando. Sono vietati questo tipo di affari con i movimenti terroristici. Le fonti da cui prendiamo il petrolio sono note a tutti: Russia, Iran, Azerbaigian, Iraq, Algeria, Qatar, Nigeria,"

ha dichiarato il presidente turco.    

Correlati:

Erdogan: la Turchia vuole ripristinare buoni rapporti con la Russia
Russia, possibile incontro con Obama per Putin. Ma non con Erdogan
Russia: per Putin possibili vertici con Obama, Merkel ed Erdogan a Parigi
Tags:
Commercio petrolio tra Turchia e Daesh, Recep Erdogan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre caricature

  • Governo punta ad election day il prossimo 20 settembre
    Ultimo aggiornamento: 16:05 27.05.2020
    16:05 27.05.2020

    'Rinviato' a settembre

    I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere i governatori di 7 regioni, così come i sindaci; inoltre si voterà sul referendum per il taglio del numero dei parlamentari.

  • Venezuela, la petroliera iraniana Fortuna fa ingresso nel porto venezuela di El Palito
    Ultimo aggiornamento: 16:23 25.05.2020
    16:23 25.05.2020

    Salto sul 'Trumpolino'

    La nave cisterna "Fortune", battente bandiera iraniana, dopo aver attraversato l'oceano sfidando il blocco imposto dagli Usa è giunta a destinazione in Venezuela.

  • Britannici in spiaggia contro il coronavirus
    Ultimo aggiornamento: 20:11 21.05.2020
    20:11 21.05.2020

    Mens sana in anticorpore sano

    Di

    In Regno Unito si teme seconda ondata di COVID-19 dopo reazione degli inglesi all'ondata di caldo.

  • Arabia Saudita abolisce ufficialmente punizioni corporali per alcuni crimini
    Ultimo aggiornamento: 17:49 20.05.2020
    17:49 20.05.2020

    Boia non molla!

    Di

    Arabia Saudita abolisce ufficialmente punizioni corporali per alcuni crimini.