17:12 06 Dicembre 2019
Vignette

Aggiungi un posto a tavola, c'è un soldato in più

Vignette
URL abbreviato
0 31
Seguici su

La diaria per l'alimentazione dei marines è 27 volte maggiore di quella destinata ai soldati ucraini, così i primi hanno pensato ad una colletta per non far "morire di fame" i loro colleghi.

I soldati ucraini hanno fame

Il vitto della Guardia Nazionale ucraina durante le esercitazioni vicino a Leopoli è pagato dagli USA. Gli istruttori statunitensi hanno avuto pena dei loro sottoposti ucraini, sull'alimentazione dei quali lo Stato Generale di Kiev è sempre in economia, così si sono messi d'accordo per comprare il cibo per gli ucraini.     

Tags:
Esercitazioni truppe, Esercito USA, esercito
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre caricature

  • I missili Tomahawk
    Ultimo aggiornamento: 14:53 05.12.2019
    14:53 05.12.2019

    Schnell, Schnell! Arbeit macht frei!

    Di

    I prigionieri delle carceri statunitensi producono dei componenti per missili da crociera ad alta precisione Tomahawk.

  • Gli Stati Uniti non dovrebbero obbligare i membri della NATO ad acquistare le loro armi.
    Ultimo aggiornamento: 15:04 02.12.2019
    15:04 02.12.2019

    Uno per lo U.S. Papy... uno per la U.S. Mamy...

    Di

    Gli Stati Uniti non dovrebbero obbligare i membri della NATO ad acquistare le loro armi.

  • La NATO trascina  nell'Artico paesi lontani dalla regione
    Ultimo aggiornamento: 15:57 29.11.2019
    15:57 29.11.2019

    Desiderio INNATO

    Di

    La NATO "trascina" nell'Artico paesi lontani dalla regione, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

  • Elmetti Bianchi
    Ultimo aggiornamento: 13:52 26.11.2019
    13:52 26.11.2019

    6 Caschi Bianchi in cerca d’autore

    ll Ministero della Difesa russo ha dichiarato che i militanti del gruppo terroristico Tahrir al-Sham insieme all'organizzazione dei Caschi Bianchi stanno pianificando provocazioni con attacchi aerei e con l’uso di armi chimiche nella zona di de-escalation di Idlib per interrompere il processo di pace.