16:02 15 Novembre 2019

Il neoliberismo è una malattia?

© Sputnik . Konstantin Chalabov
URL abbreviato
Di
5111
Seguici su

Ovunque arriva il neoliberismo, segue la spoliazione sistematica dei popoli.

E questo è un fatto ormai appurato ed ampiamente comprovato.

Tuttavia, il vero dramma del neo liberismo, non sono solo i politici neoliberisti, i quali non sono altro che dei semplici corrotti, ma sopratutto quei cittadini che contribuiscono a mantenere in essere una simile aberrazione.

Perché per dare il proprio voto ad un neoliberista, è implicita una chiara e grave deviazione mentale.

Chi vota in tal modo, nonostante ogni evidenza ormai chiara e palese di cosa sia questa nefasta forma politica, è tutto meno che sano di mente.

Quindi, i votanti (ipocriti), sono da considerarsi i maggiori responsabili di tali crimini contro l'umanità.

Gente che andrebbe messa al bando. Isolata da tutto e tutti.

Poi, anche in tale forma di degenerazione mentale, esistono gli eccessi. Qui ciò che è successo in Cile per una semplice manifestazioncina in un liceo:

Chi sono i “carabineros”, se non dei semplici cittadini che, in cambio di un misero stipendio, a tutela di pochi criminali, sono disposti a qualsiasi genere di violenza contro i propri concittadini?

E anche qui si deve parlare di chiara deviazione mentale, frustrazione e palese tendenza alla prostituzione mentale e al crimine.

La differenza tra i cittadini votanti per questi degenerati e i cosiddetti “tutori dell'ordine”, è pressoché nulla, poiché entrambi sono pienamente responsabili, complici e ipocriti.

I primi, sperando solo in un tornaconto personale, convinti di cavarsela con una semplice crocetta su di una scheda elettorale e, quindi, non responsabili di ciò che gli eletti faranno poi.

I secondi, invece, sono egualmente colpevoli, poiché ogni loro misera azione è supportata dalla speranza-certezza dell'impunibilità.

Per cui, il punto essenziale è questo: che risultati può dare il neoliberismo, al di là di ogni sacrosanta e giusta critica politica, sociale, economica e finanziaria, dal momento che nasce, si espande ed esiste solo in virtù di malati mentali?

 

La posizione dell'autore può non coincidere con quella della redazione

 

 

 

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik