13:09 17 Novembre 2019
Tavola imbandita per il Cenone dell'ultimo dell'anno

La riunione condominiale di fine anno

© Sputnik .
URL abbreviato
Di
230
Seguici su

Ovvero: le interferenze della Russia!

Avete mai pensato cosa rappresenta realmente la famiglia nel tessuto sociale?

Costituisce la cellula base della democrazia, poiché il naturale binomio madre-padre sviluppa la forza essenziale che permette la sopravvivenza delle nuove generazioni, creandogli un'area protetta entro la quale nascere, crescere e sviluppare, fisicamente e mentalmente.

Per questo alcuni ben noti si sono dati così tanto da fare con le inesistenti teorie “gender”, proprio perché minano alla base la tradizionale protezione che si riceve dalla famiglia.

Colpisci la famiglia, è otterrai la sottomissione dei singoli individui.

Certo, le finalità di simili “teorie”, non sono sicuramente democratiche.

La Russia si è schierata contro, in totale rispetto della tradizione e della famiglia, dimostrandosi molto più accorta nel preservare i principi democratici, che non gli USA e la loro sbandierata (a parole) “democrazia”.

Ma la Russia, a detta degli USA: interferisce!

Sarà vero, non sarà vero? Per noi semplici cittadini, non è certo facile individuare la verità!

Ma il punto è un altro.

Se la famiglia costituisce la cellula base della democrazia nel tessuto sociale, il primo organismo complesso, ancor prima dei partiti, all'interno del tessuto sociale, è rappresentato dal condominio! Sì, proprio dal condominio, poiché racchiude in sé più cellule elementari, dando luogo ad una sorta di piccola società autonoma e raziocinante (almeno in teoria), con proprie capacità decisionali in rispetto del concetto democratico della maggioranza.

E qui entrano in gioco le mie paure.

Per fine anno, nel mio condominio si terrà un'assemblea decisionale per rinnovare il mandato all'amministratore, oppure per sostituirlo.

Ma dato che, come abbiamo appurato, il condominio costituisce il primo organismo complesso democratico del tessuto sociale, mi sembra evidente che Putin, da dittatore com'è, almeno per come ce lo descrivono giornali e televisioni, non si lascerà sfuggire (come, a detta di Macron, non si è tirato indietro neanche con i gilet gialli), la possibilità di interferire anche nella la libertà decisionale del mio condominio, onde minare catastroficamente alla base la democrazia italiana e quindi, della UE.

Sì, lo so, quel che ho scritto è una gran cretinata! Però, l'ho fatto per dare una mano ai nostri amici d'oltre Manica, che stanno ormai annaspando nel buio, non sapendo più di cosa accusare Putin.

Spero solo di aver suggerito qualcosa che possa tornare utile alla scarsa fantasia della povera signora Maggio (traduzione italiano di May) e anche di Macron, dal momento che anche in Inghilterra e in Francia, tra fine e inizio del nuovo anno, si terranno anche lì, molte riunioni condominiali di vitale importanza per la democrazia neoliberista!

Non ambisco dare suggerimenti a Trump che, in quanto a cretinate, ha tutto da insegnarmi.

 

 

 

Tags:
Famiglia, USA, Inghilterra, Francia, Russia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik