13:46 14 Agosto 2020
75° Anniversario della Vittoria
URL abbreviato
293
Seguici su

Il destino di oltre un milione di soldati e civili tedeschi scomparsi alla fine della seconda guerra mondiale rimane una questione per storici e archivisti. Tuttavia, le fosse comuni recentemente scoperte potrebbero far luce sulle loro storie.

Una fossa comune di soldati della Wehrmacht risalente alla seconda guerra mondiale è stata trovata nell'Ossezia del Sud, secondo i media russi. I lavoratori che hanno scavato una fossa di fondazione per una casa hanno trovato resti umani e hanno immediatamente chiamato agenti di polizia e squadre di ricerca.

“Abbiamo trovato i resti di circa cinque soldati della Wehrmacht e due piastrine di riconoscimento. Le autorizzazioni continuano, quindi forse ce ne saranno altre. Ci stiamo imbattendo in medaglie, cartucce e oggetti personali: pettini, bottoni", ha detto Murat Tsakhilov, un rappresentante della squadra di ricerca "Dovere e onore".

Le "piastrine per cani" dei soldati potrebbero essere usate per identificare gli uomini. I loro resti dovrebbero essere inviati in un cimitero militare tedesco, mentre le loro uniformi e gli oggetti personali verranno trasferiti nei musei russi.

Secondo i funzionari della Croce Rossa tedesca, mancano circa 1,3 milioni di soldati e civili scomparsi alla fine della seconda guerra mondiale. I ricercatori spesso fanno affidamento su archivi e sistemi di localizzazione tedeschi e sovietici per determinarne le sorti.

Correlati:

Sinistra tedesca chiede il ritiro delle truppe Usa dalla Germania
Miliardario norvegese paragona Antifa con il movimento di resistenza della Seconda Guerra Mondiale
Polonia contesta la posizione di Berlino su responsabilità Seconda Guerra Mondiale
Tags:
soldati
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook