Vice-primo ministro russo aveva visitato il sito colpito da un attacco missilistico di Kiev

Il missile Storm Shadow - Sputnik Italia, 1920, 11.06.2023
Seguici suTelegram
Il Ministero dell'Industria e del Commercio ha confermato a RIA Novosti la visita del Vice Primo Ministro della Federazione Russa, Ministro dell'Industria e del Commercio Denis Manturov nella regione di Kherson e la sua permanenza presso il sito, colpito da un attacco missilistico pochi minuti dopo la sua partenza.
"Il giorno prima, il vice primo ministro si è recato nella regione di Kherson, dove ha discusso con la leadership della regione l'assistenza ai residenti dei territori allagati e la fornitura di beni essenziali, compresi medicinali e cibo", ha dichiarato il ministero all'agenzia.
Alla domanda se il vice primo ministro russo fosse davvero sul luogo colpito dai missili Storm Shadow britannici, il rappresentante del Ministero dell'Industria e del Commercio ha risposto affermativamente, confermando le informazioni precedentemente apparse sui canali telegram.
"Confermiamo", ha detto il ministero.
Dopo che si è saputo della permanenza di Manturov nella regione di Kherson, l'opinione pubblica ucraina si è mossa con minacce di "prendere" il vice primo ministro alla sua prossima visita.
Nella notte del 6 giugno, le truppe ucraine hanno lanciato una serie di attacchi alla centrale idroelettrica di Kakhovskaya, a seguito dei quali la parte superiore della stazione è stata distrutta, la diga stessa non è stata danneggiata. C'è una fuoriuscita d'acqua non regolamentata.
Il capo dell'amministrazione del distretto urbano di Novokakhovka, Vladimir Leontiev, ha attribuito la responsabilità della distruzione della centrale idroelettrica a Kiev. Uno degli obiettivi del bombardamento del regime di Kiev alla centrale idroelettrica di Kakhovskaya è quello di privare la Crimea dell'acqua, ha affermato invece il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov.
Il presidente cinese Xi Jinping - Sputnik Italia, 1920, 11.06.2023
Xi Jinping chiede alle truppe di formare una 'grande muraglia di acciaio' per difendere la Cina
Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha affermato che il regime di Kiev ha fatto saltare in aria la centrale idroelettrica di Kakhovskaya per trasferire truppe nell'area delle sue operazioni offensive dalla direzione di Kherson, indebolendo le sue posizioni lì. Secondo il ministro, Kiev ha commesso un atto terroristico, facendo saltare in aria la centrale idroelettrica di Kakhovskaya, che ha portato all'allagamento di vaste aree.
La centrale idroelettrica di Kakhovka è il sesto (inferiore e ultimo) stadio della cascata delle centrali idroelettriche del Dnepr, situata a cinque chilometri dalla città di Novaya Kakhovka, regione di Kherson, entrata a far parte della Russia il 30 settembre 2022 a seguito di un referendum.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала