Borrell: ministri Esteri UE non ancora pronti a concordare nuovo pacchetto sanzioni contro la Russia

© AP Photo / Olivier HosletL'alto rappresentante per la politica estera e sicurezza dell’UE, Josep Borrell
L'alto rappresentante per la politica estera e sicurezza dell’UE, Josep Borrell - Sputnik Italia, 1920, 24.04.2023
Seguici suTelegram
I Paesi occidentali hanno imposto sanzioni anti-russi per diversi anni.
I ministri degli Esteri dell'UE, durante la riunione di oggi, lunedì 24 aprile in Lussemburgo, non adotteranno nuove sanzioni contro la Russia; le discussioni sulle misure sono in corso, ha detto il capo della diplomazia europea Josep Borrel.
"Oggi non siamo nella fase di finalizzazione di nuove sanzioni contro la Russia, le discussioni continuano", ha detto prima della riunione.
I Paesi occidentali hanno imposto sanzioni anti-russi per diversi anni. La Russia si è rifatta sostituendo i fornitori e ha ripetutamente provato a spiegare quanto fosse controproducente con Mosca il linguaggio delle sanzioni.
La Federazione Russa ha più volte dimostrato che il Paese può far fronte alla pressione delle sanzioni, mentre l'Occidente non ha il coraggio di ammettere il fallimento di tale politica. Nello stesso Occidente, è stato ripetutamente sostenuto che le sanzioni anti-russe sono inefficaci e che danneggiano l'Occidente stesso.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала