USA, nuovo lotto di documenti segreti finisce sui social

© AFP 2023 / STAFF / Il Pentagono, Washington, DC
Il Pentagono, Washington, DC - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2023
Seguici suTelegram
Una nuova fuga di notizie si è verificata il giorno dopo che sui social media sono trapelati materiali sulla preparazione delle forze armate ucraine per una controffensiva (l'Ucraina l'ha definiti una "pseudo-fuga di notizie").
Ora sui social network compaiono più di 100 documenti, che si riferiscono non solo a Kiev, scrive il New York Times.
Su Internet è apparso un nuovo lotto di documenti segreti americani che riguardano l'Ucraina, il Medio Oriente e la Cina, nonché la lotta al terrorismo, secondo il New York Times. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha dichiarato di aver avviato un'indagine ed è in contatto con il Pentagono su questo argomento.
Secondo il giornale, venerdì sono stati pubblicati più di 100 documenti su Twitter e altri social network. Uno di questi è datato 23 febbraio ed è contrassegnato da un timbro riservato: significa che i dati in esso contenuti non sono destinati alla trasmissione in altri paesi.
Secondo funzionari e analisti intervistati dal quotidiano, l'entità della fuga di informazioni riservate potrebbe causare "gravi danni".
Il primo ministro dell’Israele Benjamin Netanyahu  - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2023
Israele, Netanyahu chiama i riservisti dopo tre morti durante le violenze con la Palestina
I funzionari dell'intelligence statunitense hanno definito l'evento un "Incubo da Cinque Occhi" (Da FVYE, che ricorda l'inglese five -cinque- , un'alleanza di intelligence che comprende Stati Uniti, Australia, Canada, Nuova Zelanda e Regno Unito).
Mick Mulroy, un ex funzionario del Pentagono e della Central Intelligence Agency (CIA), ha affermato che la fuga di notizie è stata una "significativa violazione della sicurezza" che potrebbe interferire con la pianificazione dell'esercito ucraino.
"Sembra che sia stata una fuga di notizie deliberata da parte di qualcuno che voleva minare gli sforzi dell'Ucraina, degli Stati Uniti e della NATO", ha detto.
Il giorno prima, il New York Times aveva riferito che sui social media erano trapelati documenti segreti del Pentagono sul conflitto in Ucraina. Il quotidiano afferma che uno dei documenti contrassegnati come riservati descrive lo "stato del conflitto al 1° marzo". Altro materiale contiene brevi informazioni su 12 nuove brigate ucraine, nove delle quali apparentemente addestrate e fornite dagli Stati Uniti e da altri membri dell'Alleanza Atlantica.
Le autorità statunitensi stanno lavorando per rimuovere questi documenti dai social network, ma nella notte di giovedì erano ancora online.
Lo stemma cinese - Sputnik Italia, 1920, 07.04.2023
La Cina sanziona due istituti americani per Taiwan
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала