Il disavanzo di bilancio dell'UE è aumentato notevolmente

Euro - Sputnik Italia, 1920, 24.01.2023
Seguici suTelegram
Eurostat: nel terzo trimestre del 2022, il disavanzo di bilancio dell'UE è aumentato sullo sfondo della crisi.
Il disavanzo pubblico complessivo dei Paesi dell'UE è aumentato significativamente nel terzo trimestre dello scorso anno in termini trimestrali, sullo sfondo delle misure contro gli alti prezzi dell'energia, secondo un rapporto dell'ufficio statistico dell'Unione Europea, Eurostat.
"Nel terzo trimestre del 2022, il rapporto tra disavanzo di bilancio pubblico e PIL destagionalizzato era del 3,3% nell'area dell'euro e del 3,2% nell'UE. C'è stato un aumento significativo del disavanzo rispetto al secondo trimestre del 2022", osserva Eurostat.
Nel secondo trimestre, le cifre erano rispettivamente al livello del 2,0% del PIL e dell'1,8% del PIL.
La zona dell'euro all'epoca comprendeva 19 dei 27 Stati dell'Unione, comprese le maggiori economie di questa regione.
Eurostat spiega che l'aumento del disavanzo è dovuto principalmente a un "significativo aumento della spesa complessiva".
Le misure contro la pandemia di Covid-19 hanno continuato a influenzare le entrate e le spese complessive degli Stati della regione, anche se in misura minore rispetto ai trimestri precedenti. Allo stesso tempo, le misure dei Paesi per mitigare l'impatto dei prezzi elevati dell'energia hanno iniziato ad avere un impatto maggiore nel terzo trimestre, osserva Eurostat.
La spesa pubblica totale destagionalizzata nella zona euro è aumentata di circa 58 miliardi di euro su base trimestrale, mentre le entrate totali destagionalizzate sono aumentate di circa 15 miliardi di euro.
Per quanto riguarda l'intera UE, questa crescita è stata rispettivamente di 67 miliardi e 11 miliardi di euro.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала