- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Aviazione russa abbatte un aereo Su-24 e un elicottero Mi-8 delle forze ucraine

© Sputnik . Vitaly AnjkovAereo militare russo Su-27
Aereo militare russo Su-27 - Sputnik Italia, 1920, 21.01.2023
Seguici suTelegram
Gli aerei da combattimento delle forze aerospaziali e di difesa aerea russi hanno distrutto un aereo Su-24 ucraino, un elicottero Mi-8 e 14 droni, ha riferito sabato il ministero della Difesa russo.
"L'aviazione da combattimento delle forze aerospaziali russe nell'area dell'insediamento di Vladimirovka della Repubblica popolare di Donetsk ha abbattuto un aereo Su-24 delle forze aeree ucraine. I sistemi di difesa aerea hanno abbattuto un elicottero Mi-8 delle Forze aeree ucraine nell'area dell'insediamento di Lozovaya, nella regione di Kharkov", ha dichiarato il dipartimento militare in una nota.
Nello stesso giorno, 14 velivoli a pilotaggio remoto ucraini sono stati distrutti nelle aree degli insediamenti di Kovalevka, Kremennaya, Naugolnaya, Novovodyanoe, Ploschanka, Nezhurino, Zmievka, Chervonopovka della Repubblica popolare di Lugansk, nonché Novokazankovatoe della regione di Zaporozhye e Blagodatnoe della Repubblica popolare di Donetsk.
Inoltre, sono stati intercettati tre missili HIMARS e Uragan, oltre a un missile anti-radar HARM, nelle aree degli insediamenti di Vasilyevka e Grozovoe, nella regione di Zaporozhye, ha affermato il ministero della Difesa russo in una nota.
La Russia ha avviato un'operazione militare in Ucraina il 24 febbraio. Il presidente Vladimir Putin ha riferito che lo scopo dell'operazione è "la difesa delle persone vittime da otto anni di maltrattamenti e genocidio da parte del regime di Kiev".
Perciò, secondo lui, è necessario effettuare una "demilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", portare in tribunale tutti i criminali di guerra colpevoli di "crimini sanguinosi contro la popolazione civile" del Donbass. I fini ultimi dell'operazione, secondo il comandante in capo, sono la "liberazione del Donbass e la creazione di condizioni che garantirebbero la sicurezza della Russia stessa".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала