L'Ungheria non conferma le voci sull'esclusione di nove personalità russe dalle sanzioni

© Depositphotos.com / Zoooom Il parlamento dell'Ungheria, Budapest
Il parlamento dell'Ungheria, Budapest - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2023
Seguici suTelegram
Il consigliere del Primo Ministro ungherese ha annunciato di non essere a conoscenza delle richieste di Budapest di escludere dalla lista delle sanzioni nove personalità russe e ha ricordato che l'Ungheria, sulla questione, si basa sui propri interessi nazionali.
In precedenza, i media avevano riferito che l'Ungheria aveva richiesto di rimuovere dalle sanzioni UE circa nove personalità russe.

"Onestamente, non so che situazione ci sia attorno a queste nove persone", ha riferito il premier in onda sul canale ATV, quando il conduttore ha chiesto di confermare o meno tali voci.

Il Primo Ministro Balázs Orbán ha inoltre sottolineato che le sanzioni porsonali sono state imposte contro più di 1.000 persone e l'Ungheria, per ogni singolo caso, si è basata sul principio "se si possono imporre queste sanzioni contro questa persona dal punto di vista degli interessi ungheresi o meno".
"Duranti i passati negoziati vi è stata una situazione simile, una discussione, ad esempio, a riguardo del ministro dell'Energia russo, responsabile dei negoziati sugli accordi russo-ungheresi che garantiscono la sicurezza energetica. Non abbiamo permesso di imporre sanzioni contro di lui, poiché ciò sarebbe andato contro gli interessi ungheresi", ha detto il premier.
In precedenza, il ministero degli Esteri ungherese Péter Szijjártó aveva riferito che Budapest si era espressa a favore dell'esclusione dal non pacchetto di sanzioni di alcune persone fisiche per il mantenimento di canali di comunicazione aperti.
Cooperazione tra Cina e Russia - Sputnik Italia, 1920, 19.01.2023
Pechino: Cina è pronta a promuovere un ordine mondiale più giusto insieme alla Russia
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала