Svezia e Finlandia non hanno rispettato gli impegni di adesione NATO, dice la Turchia

© AFP 2023 / Adem AltanIl ministro della Difesa turco Hulusi Akar
Il ministro della Difesa turco Hulusi Akar - Sputnik Italia, 1920, 17.01.2023
Seguici suTelegram
Il Ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha dichiarato che la Turchia ritiene che la Svezia e la Finlandia non abbiano rispettato i loro impegni di adesione alla NATO nei confronti di Ankara.
In precedenza, sostenitori del PKK (Partito dei Lavoratori del Kurdinstan), bandito in Turchia, hanno tenuto una manifestazione a Stoccolma in cui hanno pronunciato una serie di commenti e gesti offensivi nei confronti del presidente turco Tayyip Erdogan provocando una forte reazione da parte della Turchia. Una fonte di RIA Novosti ha riferito che l'ambasciatore svedese ad Ankara è stato convocato presso il Ministero degli Esteri turco per ricevere proteste formali contro la manifestazione. Lo speaker del parlamento turco Mustafa Shentop ha annullato una visita ad Ankara precedentemente programmata per incontrare il suo omologo svedese.
L'avvocato del presidente turco ha inoltre presentato una denuncia all'ufficio del procuratore capo di Ankara in relazione all'azione, ed è stato avviato un procedimento penale. Il ministro degli Esteri svedese Tobias Billström ha infine dichiarato che l'azione del PKK rischia di complicare la ratifica da parte di Ankara della richiesta di adesione della Svezia alla NATO.
"Vediamo come Svezia e Finlandia non stiano rispettando gli obblighi previsti dal memorandum. Ci aspettiamo passi concreti per smettere di sostenere le organizzazioni terroristiche e per eliminare le restrizioni alle esportazioni. Soprattutto la lotta al terrorismo è un tema che viene monitorato con sensibilità dall'opinione pubblica turca. Condanniamo fermamente l'azione spregevole compiuta dai sostenitori di un'organizzazione terroristica contro il presidente di uno stato membro della NATO da 70 anni, in un paese che vuole aderire alla NATO", ha dichiarato Hürriyet citando Akar e invitando la Svezia a "prendere provvedimenti immediati".
"È impossibile rimanere in silenzio su questo argomento. Stiamo seguendo da vicino gli sviluppi della situazione", ha aggiunto il ministro.
Finlandia e Svezia hanno consegnato al Segretario Generale della NATO la domanda di adesione all'Alleanza il 18 maggio 2022, con la Turchia che aveva ritirato le sue obiezioni al loro ingresso dopo le rassicurazioni ricevute circa il trattamento della questione curda nei due paesi scandinavi. Tuttavia Erdoğan ha poi dichiarato che la Turchia non prenderà in considerazione l'approvazione parlamentare delle candidature se non verranno rispettati tali impegni.
Finora, solo due paesi su 30 - Ungheria e Turchia - non hanno ratificato le richieste di adesione di Svezia e Finlandia all'Alleanza Nord Atlantica.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала