- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Circa 300 mercenari arrivati in Ucraina dalla Siria

© Sputnik . Ilya Pitalev / Accedi all'archivio mediaAleppo
Aleppo - Sputnik Italia, 1920, 17.01.2023
Seguici suTelegram
Tra il 20 e il 30 dicembre, circa 300 militanti si sono recati in Ucraina dal territorio della parte settentrionale della provincia di Aleppo, affermano fonti di Sputnik.
Tra il 20 e il 30 dicembre, circa 300 militanti si sono recati in Ucraina dal territorio della parte settentrionale della provincia di Aleppo, affermano fonti di Sputnik.

Secondo le stesse, i centri di reclutamento di Hayat Tahrir al-Sham* a Idlib sono stati improvvisamente chiusi e ora militanti filo-turchi stanno reclutando mercenari per le forze armate ucraine.
Le ragioni non sono al momento specificate.

La fonte fa poi osservare che il reclutamento viene effettuato nelle città di Afrin, Jarabulus e Azaz.
L'obiettivo principale dei reclutatori sono uomini di età compresa tra i 17 e i 45 anni, preferibilmente con esperienza di combattimento in Siria.
Le reclute vengono ricercate tra i militanti, ma anche tra i residenti locali disoccupati, con l'intento di spedirli a combattere in Ucraina.
Secondo la fonte, ai mercenari con esperienza di combattimento reale sono promessi stipendi fino a 2500 dollari al mese. Metà del primo stipendio viene assegnata a tutti coloro che si sono iscritti direttamente ai punti di reclutamento.

Il motivo principale per cui militanti e residenti della zona diventano mercenari sono le condizioni economiche estremamente favorevoli. I giovani nei territori non controllati dalla Damasco ufficiale non possono lavorare, e di fatto non hanno mezzi di sussistenza.

Jabhat al-Nusra*

A loro volta, i militanti di "Jebhat al-Nusra" nella provincia di Idlib hanno smesso di reclutare mercenari per l'esercito ucraino, anche se l'organizzazione terroristica ha lavorato su questo per diversi mesi l'anno scorso. Lo riferiscono fonti di Sputnik nella provincia di Idlib.
Le stesse fonti riferiscono che i centri di reclutamento erano stati chiusi "da un giorno all'altro, senza motivo".
Lo scorso dicembre, "Jabhat al-Nusra" ha inviato decine di combattenti mercenari del Ciad dalla Siria al territorio dell'Ucraina. A novembre, la stessa organizzazione territoriale ha aggiunto circa 100 mercenari siriani ai suoi ranghi.
* Organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала