- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Ucraina: per gli americani è un vero laboratorio di test per le armi occidentali

© AP Photo / Efrem LukatskySoldati ucraini nel Donbass
Soldati ucraini nel Donbass - Sputnik Italia, 1920, 16.01.2023
Seguici suTelegram
Mosca ha ripetutamente messo in guardia Washington e i suoi alleati dal fornire armi a Kiev, cosa che secondo il Cremlino contribuisce a un'ulteriore escalation della crisi in corso.
L'Ucraina è diventata un "banco di prova per le armi occidentali che non sempre sono all'altezza delle aspettative e potrebbero finalmente diventare un ricordo del passato", almeno secondo un articolo della Cnn:

"La crisi in corso in Ucraina ha offerto agli Stati Uniti e ai suoi alleati una rara opportunità di studiare come si comportano i loro sistemi d'armamenti con un uso intenso".

Una fonte anonima che ha familiarità con l'intelligence occidentale è stata citata dalla pubblicazione mentre sottolinea che l'Ucraina è "assolutamente un laboratorio di armi in tutti i sensi perché nessuna di queste apparecchiature è mai stata effettivamente utilizzata in una situazione bellica tra due nazioni industrialmente sviluppate".
Secondo la fonte, "questo è un test di battaglia nel mondo reale".
Un ufficiale delle operazioni militari statunitensi con conoscenza del campo di battaglia ha dichiarato alla pubblicazione che alcuni sofisticati sistemi consegnati a Kiev, tra cui il drone Switchblade 300 e un missile progettato per colpire i sistemi radar nemici, si sono rivelati meno efficaci sul campo di battaglia del previsto.
Non solo, sempre stando a quanto riferisce la Cnn citando l'ufficiale intervistato, una lezione che Washington potrebbe trarre dalla situazione attuale è che l'artiglieria trainata, come il sistema obice M777 fornito a Kiev, potrebbe non essere mai più utilizzata in futuro, per il fatto che il sistema è "più difficile da spostare rapidamente per evitare risposte al fuoco":
"In un mondo di droni onnipresenti e sorveglianza dall'alto, è molto difficile nascondersi al giorno d'oggi", ha detto questa persona.
Dall'inizio dell'anno, gli Stati Uniti ei loro alleati hanno fornito a Kiev più di 40 miliardi di dollari in assistenza militare.
Mosca ha ripetutamente messo in guardia contro la fornitura di armi a Kiev, per il rischio di una ulteriore escalation.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала