Ucraina intende accusare Russia di “distruggere le riserve di grano" - ministero Difesa russo

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaGrano, Ucraina
Grano, Ucraina - Sputnik Italia, 1920, 15.01.2023
Seguici suTelegram
L'obiettivo più ampio della provocazione sarebbe quello di esercitare ulteriori pressioni sui paesi occidentali al fine di garantire a Kiev ulteriori forniture di armi
Il Servizio di Sicurezza dell'Ucraina (SBU) starebbe pianificando una provocazione in un sito di stoccaggio di grano nella regione di Kharkov, con l'obiettivo di accusare la Russia e accusarla di aver creato una carenza di cibo in Ucraina, ha dichiarato il Quartier Generale di Coordinamento Congiunto Umanitario della Federazione Russa.
"Il Servizio di Sicurezza dell'Ucraina si sta preparando per una provocazione su larga scala nei prossimi giorni per screditare le azioni della Russia nell'ambito dell'"accordo sul grano" e accusarla di aver creato una "carenza alimentare" in Ucraina".
Nel villaggio di Karaichnoye, nella regione di Kharkov, i servizi speciali ucraini stanno minando un granaio; dopo che lo avranno fatto esplodere, la Federazione Russa sarà accusata di aver "deliberatamente distrutto le riserve di grano in Ucraina", di aver "provocato la carestia" e quindi di aver "sabotato" l'"accordo sul grano"", ha dichiarato il quartier generale congiunto in un comunicato.
Secondo il comunicato, specialisti artificieri ucraini e membri dell'SBU (per un totale di circa 30 persone) sono arrivati nella regione di Kharkov per prepararsi alla provocazione. Il quartier generale umanitario ha dichiarato che la provocazione prevista sarà presentata dai media occidentali come "l'ennesima atrocità delle truppe russe", che richiederà una "dura risposta da parte della comunità mondiale".
L'obiettivo più ampio della provocazione è quello di esercitare ulteriori pressioni sui paesi occidentali al fine di garantire a Kiev ulteriori forniture di armi, ha dichiarato il quartier generale umanitario.
Dall'inizio dell'operazione militare speciale in Ucraina nel febbraio 2022, l'Ucraina ha ripetutamente tentato di screditare le forze armate russe inscenando provocazioni. Nell'aprile del 2022, le autorità e i media ucraini hanno diffuso un filmato che mostrava i corpi di civili morti sparsi per Bucha, nella regione di Kiev, attribuendo la colpa delle uccisioni alle forze russe che si erano ritirate dalla città il 30 marzo. Il Ministero della Difesa russo ha dichiarato che il filmato era una provocazione e che nessun civile era morto nel momento in cui le forze russe controllavano Bucha.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала