Siria e Russia discutono l'attuazione di progetti industriali sotto la pressione delle sanzioni

© AP Photo / Alexander Kots/Komsomolskaya Pravda via APLa bandiera siriana
La bandiera siriana - Sputnik Italia, 1920, 13.01.2023
Seguici suTelegram
La Siria sta discutendo con la Russia come realizzare progetti industriali di fronte alle sanzioni occidentali.
La Siria sta discutendo con la Federazione Russa come realizzare progetti industriali soggetti a sanzioni, ha dichiarato il ministro dell'Industria siriano Ziyad Sabbagh in un'intervista a Sputnik.
Secondo il ministro, la parte siriana e quella russa stanno avanzando idee per lo sviluppo della cooperazione nel campo dell'industria, ma al momento, per le sanzioni imposte ai due Paesi, l'implementazione di questo piano incontra difficoltà.
"A seguito delle sanzioni imposte, alcuni progetti congiunti di Damasco e Mosca in Siria, che sarebbero vantaggiosi per la Siria, incontrano un problema nella loro attuazione", ha affermato il ministro.
Secondo Sabbag, numerosi progetti di esportazione e investimento in Siria sono stati proposti alla parte russa dai colleghi siriani. Saranno discussi nella prossima riunione della commissione russo-siriana per la cooperazione commerciale, economica, scientifica e tecnica. Uno dei temi più importanti per la parte siriana, secondo il ministro, al momento è il progetto approvato dalla parte russa per la produzione di fibre di basalto. I dettagli, ha osservato Sabbagh, sono attualmente oggetto di studio e discussione.
"Anche la fornitura di linee di produzione per la produzione di tappeti, dato che le linee attuali sono obsolete. Questo problema è in discussione con la parte russa, ma le sanzioni imposte ai due Paesi ostacolano i progressi in questo", ha affermato il ministro.
Il ministro ha osservato che Damasco si impegna affinché le nuove linee per la creazione di tappeti "siano di fabbricazione russa".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала