L'esercito russo ha ricevuto nuovi carri armati T-90M Proryv con cannoni calibro 125 mm

© Sputnik . Екатерина Чеснокова / Accedi all'archivio mediaT-90M Proryv ('Breakthrough') tanks at the June 24, 2020 parade in Moscow.
T-90M Proryv ('Breakthrough') tanks at the June 24, 2020 parade in Moscow. - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2023
Seguici suTelegram
Il Ministero della Difesa russo ha ricevuto un lotto dei più recenti carri armati T-90M Proryv.
Uralvagonzavod, società che fa parte della statale Rostec, ha completato con successo la consegna a contratto dei carri armati T-90M Proryv, il lotto è già stato inviato al ministero della Difesa russo.
Il nuovo carro armato ha un cannone da 125 mm e una mitragliatrice Kord da 12,7 mm montati in un modulo automatico controllato dall'interno del veicolo.
Un'altra caratteristica evidenziata nel nuovo T-90M è che le munizioni sono conservate in un compartimento separato, garantendo la protezione dell'equipaggio in caso di impatto di un colpo nemico.
Il carro presenta anche una nuova armatura, il "più recente e capace" sistema di protezione dinamica Relikt ERA, che "fornisce fino al 50% [in più] di protezione contro alcuni tipi di proiettili".
La guardia costiera greca - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2023
Grecia invita l'UE a imporre sanzioni contro la Turchia per la pesca illegale
Il veicolo è dotato del sistema di automazione del fuoco Kalina, che consente un rilevamento più rapido dei bersagli, nonché un'eliminazione più accurata degli stessi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала