Bruxelles accelera i lavori sul decimo pacchetto di sanzioni contro la Russia

© Sputnik . Aleksey VitvitskyBandiera UE
Bandiera UE - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2023
Seguici suTelegram
Bruxelles ha accelerato i lavori sul decimo pacchetto di sanzioni contro la Russia, ha affermato il deputato polacco del Parlamento europeo Andrzej Sados.
"Il lavoro è davvero accelerato. La Polonia, che fa parte di un gruppo di paesi che la pensano allo stesso modo, sta attualmente avanzando proposte per nuove sanzioni. Anche il rafforzamento delle restrizioni esistenti è un processo in corso", cita le parole di Sados l'agenzia PAP.
Secondo l'agenzia, i paesi dell'UE vogliono adottare un nuovo pacchetto di sanzioni in vista del vertice Ucraina-UE previsto per i primi di febbraio a Kiev. RAR osserva che le nuove restrizioni dell'UE riguarderanno non solo la Russia, ma anche la Bielorussia.
L'agenzia osserva che nell'ambito della discussione del decimo pacchetto di sanzioni, verrà fatto un altro tentativo di imporre sanzioni all'esportazione di diamanti russi, nuove sanzioni riguarderanno anche prodotti che potrebbero essere potenzialmente utilizzati dall'esercito russo. Saranno ampliati anche gli elenchi delle sanzioni, riferisce l'agenzia.
T-90M Proryv ('Breakthrough') tanks at the June 24, 2020 parade in Moscow. - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2023
L'esercito russo ha ricevuto nuovi carri armati T-90M Proryv con cannoni calibro 125 mm
A dicembre, l'UE ha introdotto un nuovo pacchetto di sanzioni anti-russe, che comprende 190 entità coinvolte, tra cui 141 persone e 49 organizzazioni, tra cui politici, deputati, rappresentanti delle forze dell'ordine, giudici, media, banche, canali televisivi, politici partiti, agenzie governative.
L'Occidente ha intensificato la pressione delle sanzioni sulla Russia alla luce della situazione in Ucraina, il che ha portato a un aumento dei prezzi dell'elettricità, del carburante e del cibo in Europa e negli Stati Uniti. Il presidente russo Vladimir Putin aveva precedentemente affermato che la politica di contenimento e indebolimento della Russia è una strategia a lungo termine dell'Occidente e le sanzioni hanno inferto un duro colpo all'intera economia globale. Secondo lui, l'obiettivo principale dell'Occidente è peggiorare la vita di milioni di persone. La Federazione Russa ha ripetutamente affermato che la Russia risolverà tutti i problemi che l'Occidente le sta creando.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала