Biden glissa sui documenti classificati trovati nel suo ufficio

© Sputnik . stringer / Accedi all'archivio mediaUS President Joe Biden delivers a statement at the White House, March 21, 2022
US President Joe Biden delivers a statement at the White House, March 21, 2022 - Sputnik Italia, 1920, 10.01.2023
Seguici suTelegram
Il procuratore generale di Biden, Merrick Garland, ha ordinato un raid dell'FBI nella casa dell'ex presidente Donald Trump in Florida lo scorso anno, alla ricerca di documenti presumibilmente riservati. Gli agenti hanno impedito agli avvocati di Trump di entrare nella villa e hanno addirittura perquisito tra la biancheria intima dell'ex First Lady.
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha rifiutato per anni di rispondere alle domande dei giornalisti sui documenti riservati detenuti dal suo ufficio privato.
Biden, affiancato dal suo segretario di Stato Antony Blinken, ha ignorato le domande dei giornalisti a seguito di un incontro a Città del Messico con il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador martedì.
Il personale si è interposto davanti alle telecamere della TV ed è apparso per far uscire i media dalla stanza.
I notiziari televisivi statunitensi hanno riferito lunedì che circa 10 documenti riservati sono stati scoperti dagli stessi avvocati di Biden presso il Penn Biden Center for Diplomacy and Global Engagement. Il procuratore generale Merrick Garland ha ordinato una "revisione" dei documenti.
Il think-tank, con sede presso l'Università della Pennsylvania, è stato ufficialmente fondato dall'ex vicepresidente nel 2018, anche se una dichiarazione ufficiale afferma: "Il presidente ha utilizzato periodicamente questo spazio dalla metà del 2017 fino all'inizio della campagna 2020".
I critici hanno sottolineato che Biden si è affrettato a condannare il suo predecessore Donald Trump dopo che l'FBI ha fatto irruzione nella sua villa in Florida l'8 agosto 2022, su ordine di Garland, alla ricerca di documenti ufficiali che ha portato con sé dopo aver lasciato l'incarico.
Andrés Manuel López Obrador e Joe Biden  - Sputnik Italia, 1920, 10.01.2023
Incontro Biden-Obrador, accordo su nuova politica migratoria
Trump insiste di aver declassificato quei file dall'autorità presidenziale. Il neoeletto presidente della Camera dei rappresentanti Kevin McCarthy ha detto ai giornalisti che la rivelazione è "molto preoccupante".

"Lui [Biden] ha avuto questi documenti riservati, e cosa ha detto dell'altro presidente con documenti classificati?" ha chiesto McCarthy.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала