Il segretario generale dell'OSCE si oppone all'espulsione della Russia

© Foto : OSCE/Curtis BuddenOSCE
OSCE - Sputnik Italia, 1920, 09.01.2023
Seguici suTelegram
Helga Schmid, Segretario generale dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) si è espressa contro l'espulsione della Russia dall'organizzazione, richiesta da Kiev.
"Penso che dal punto di vista odierno abbia senso che la Russia continui a essere un membro dell'OSCE", ha dichiarato in un'intervista al quotidiano tedesco Welt.
Secondo la diplomatica, sedersi allo stesso tavolo non significa "scambiarsi convenevoli diplomatici".
"Un giorno avremo di nuovo bisogno di canali di negoziazione. E l'OSCE è l'unica organizzazione di sicurezza in cui tutti coloro che contano per l'architettura di sicurezza europea siedono allo stesso tavolo", ha concluso il Segretario Generale. L'estate scorsa il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba aveva dichiarato che l'OSCE era in fase di autodistruzione. A suo avviso, l'organizzazione morirà se la Russia continuerà a farne parte.
A sua volta, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato a fine dicembre che l'Occidente ha trasformato l'OSCE in un campo di battaglia propagandistico e che la presidenza polacca ha vanificato i risultati dell'organizzazione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала