IAEA, Zaporozhye: continuano consultazioni con direttore generale sulla centrale nucleare

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaLa centrale nucleare di Zaporozhye
La centrale nucleare di Zaporozhye - Sputnik Italia, 1920, 07.01.2023
Seguici suTelegram
Il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (IAEA) Rafael Mariano Grossi continua a discutere della situazione alla centrale nucleare di Zaporozhye con Russia e Ucraina, informa L'IAEA.
Alla fine di dicembre, una linea elettrica di riserva alla centrale nucleare di Zaporozhye è stata interrotta a causa dei danni causati dai bombardamenti.
Secondo l'IAEA, la centrale continua a ricevere l'elettricità esterna necessaria per raffreddare i reattori e mantenere altre importanti funzioni di sicurezza nucleare tramite un'unica linea elettrica esterna da 750 kV.

"Il direttore generale sta continuando le consultazioni con l'Ucraina e la Russia volte a concordare e implementare una zona di protezione e sicurezza nucleare attorno alla centrale nucleare di Zaporozhye il prima possibile", ha affermato l'AIEA, in una dichiarazione di venerdì.

I lavori per ripristinare la linea elettrica di riserva presso la centrale, iniziati il ​​30 dicembre, non sono ancora stati completati, afferma il comunicato.

"La situazione dimostra ancora una volta la necessità di fermare immediatamente tutte le azioni militari che possono potenzialmente avere un impatto sulla sicurezza nucleare e sulla protezione delle centrali nucleari", ha affermato il direttore generale Grossi, citato dall'IAEA.

Il direttore generale di Rosatom, Alexey Likhachev, ha dichiarato a dicembre che la società nucleare statale russa aveva adottato una serie di misure per migliorare la sicurezza della centrale nucleare di Zaporozhye, affermando che "specialisti russi e ucraini stanno lavorando insieme per garantire la sicurezza del sito".
La Russia e l'IAEA hanno tenuto consultazioni a Mosca sulla questione della zona di sicurezza della centrale nucleare di Zaporozhye il 22 dicembre, stando a quanto riporta Rosatom.
Il 17 dicembre, Vladimir Rogov, membro del consiglio principale dell'amministrazione regionale di Zaporozhye, ha affermato che una cupola protettiva è stata montata sopra il deposito di scorie nucleari presso la centrale nucleare di Zaporozhye per proteggerlo da frammenti di proiettili e ordigni esplosivi improvvisati trasportati da droni.
Situata sulla riva sinistra del fiume Dnepr, la centrale nucleare di Zaporozhye è la più grande centrale nucleare d'Europa per numero di unità e potenza.
La centrale è passata sotto il controllo delle forze russe all'inizio di marzo e da allora è stata ripetutamente attaccata, sollevando le preoccupazioni internazionali per un possibile incidente nucleare.
L'IAEA ha dichiarato venerdì che continua a preparare a schierare le sue squadre di esperti "su base continuativa" nelle altre quattro centrali nucleari ucraine: le centrali nucleari di Khmelnitsky, Rivne e dell'Ucraina meridionale, nonché il sito di Chernobyl.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала