Seul prevede la caduta di Kim Jong-un in caso di attacco nucleare

© Foto : PixabayPyongyang monumento
Pyongyang monumento - Sputnik Italia, 1920, 01.01.2023
Seguici suTelegram
Il ministero della Difesa sudcoreano ha affermato che qualsiasi tentativo da parte della Corea del Nord di utilizzare armi nucleari porterà alla "caduta del regime", riferisce l'agenzia di stampa Yonhap.
In precedenza, il leader nordcoreano Kim Jong-un al sesto plenum dell'ottava convocazione del Partito dei Lavoratori ha chiesto di rafforzare le forze nucleari del paese e aumentare la produzione di massa di testate nucleari.
Inoltre, ha annunciato la necessità di creare un nuovo sistema di missili balistici intercontinentali in grado di contrattaccare istantaneamente, nonché di completare rapidamente il progetto di un satellite da ricognizione e di un veicolo di lancio per esso.
Il leader della Corea del Nord ha affermato che la situazione, quando i "burattini della Corea del Sud" sono ovviamente diventati nemici della Corea del Nord, richiede un aumento "esponenziale" del numero di testate nucleari nell'arsenale della Corea del Nord e ha sottolineato l'importanza e la necessità di una massiccia produzione di armi nucleari tattiche.
"Avvertiamo seriamente che se la Corea del Nord tenta di utilizzare armi nucleari, ciò porterà alla caduta del regime di Kim Jong-un", ha affermato il ministero in una nota sudcoreano.
L'agenzia ha accusato Pyongyang di essere "pronta anche a iniziare una guerra" e ha esortato la Corea del Nord a fermare immediatamente lo sviluppo nucleare e tornare sulla via della denuclearizzazione, definendola "l'unico modo" per migliorare le condizioni di vita del popolo nordcoreano.
NATO - Sputnik Italia, 1920, 01.01.2023
Il Kosovo vuole aumentare la presenza della NATO per "rafforzare la sicurezza"
La Corea del Sud ha anche promesso di "rispondere con forza" alle minacce nucleari e missilistiche dei suoi vicini con un rafforzamento "drastico" del suo sistema di difesa "a tre assi", che consiste nell'attacco preventivo coi sistemi Kill Chain, nella difesa anti-missilistica KAMD e nei sistemi Massive Punishment and Retaliation (KMPR). Quest'ultimo implica una risposta con un lancio di massa di missili in caso di attacco da parte della Corea del Nord.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала