Putin firma decreto su misure di ritorsione contro il price cap sul petrolio russo

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaIl presidente russo Putin durante la riunione con i membri del governo russo
Il presidente russo Putin durante la riunione con i membri del governo russo - Sputnik Italia, 1920, 27.12.2022
Seguici suTelegram
Il presidente ha dato l'ok al decreto che vieta la vendita di petrolio russo agli acquirenti che sostengono il "price cap" imposto dall'Occidente.
In risposta all'introduzione del tetto al prezzo del petrolio russo trasportato via mare da parte dell'Unione Europea e Stati Uniti, come preannunciato più di una volta Mosca ha messo a punto misure di risposta, che oggi hanno avuto il via libera del presidente Vladimir Putin, che ha firmato il corrispondente decreto.
In particolare è vietata la vendita di petrolio ai Paesi che adottano il price cap, anche se è prevista una deroga solo su autorizzazione del capo di Stato russo.
"Le forniture di petrolio e prodotti petroliferi russi, la cui attuazione è vietata ai sensi del presente decreto, possono essere effettuate sulla base di una decisione speciale del Presidente della Federazione Russa", si aggiunge nel testo del decreto.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала