L'Algeria spera di entrare a far parte dell'Alleanza BRICS nel 2023, ha detto il Presidente Tebboune

© AP Photo / Pavel GolovkinIl Summit del BRICS in Brasile
Il Summit del BRICS in Brasile - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2022
Seguici suTelegram
Il presidente algerino Abdelmadjid Tebboune ha dichiarato giovedì sera che l'Algeria spera di entrare a far parte dell'alleanza BRICS, che riunisce le maggiori economie in via di sviluppo, nel 2023.
"Se Dio vuole, il 2023 sarà l'anno in cui l'Algeria entrerà a far parte dei BRICS", ha dichiarato Tebboune in un'apparizione televisiva sull'emittente nazionale. Il presidente ha aggiunto che gli attuali membri dei BRICS, ovvero Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, hanno già approvato l'adesione del paese all'alleanza.
L'Algeria ha presentato la domanda ufficiale di adesione ai BRICS a novembre. Il vice ministro degli Esteri russo Mikhail Bogdanov ha dichiarato che Mosca accoglie con favore l'intenzione dell'Algeria di entrare a far parte dell'alleanza.
Il BRICS è un'associazione informale delle principali economie in via di sviluppo del mondo, nata nel 2006 per rafforzare la cooperazione tra queste nazioni ed elaborare approcci comuni alle sfide economiche globali. Oltre all'Algeria, diversi altri Paesi, tra cui Argentina, Iran, Turchia, Indonesia, Egitto e Arabia Saudita, hanno espresso il loro interesse a entrare nel gruppo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала