- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Politico: repubblicani statunitensi non pronti a garantire aiuti a Kiev nemmeno dopo visita Zelensky

© AP Photo / Carolyn KasterLa visita di Zelensky negli Stati Uniti
La visita di Zelensky negli Stati Uniti - Sputnik Italia, 1920, 22.12.2022
Seguici suTelegram
Alcuni repubblicani del Congresso degli Stati Uniti, nonostante la calorosa accoglienza data a Vladimir Zelensky, non sarebbero ancora pronti a impegnarsi per continuare a fornire assistenza finanziaria all'Ucraina, ha dichiarato il quotidiano Politico.

"Nonostante un'accoglienza per lo più calorosa, diversi legislatori repubblicani, compresi quelli destinati a ricoprire posizioni di leadership, non sono parsi pronti a impegnarsi a mantenere i finanziamenti", ha dichiarato il giornale dopo la visita di Zelensky a Washington, dove ha avuto un colloquio con il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden e ha parlato al Congresso degli Stati Uniti.

Il parlamentare Stephen Scalise, repubblicano, ha espresso alla testata i suoi dubbi sull’utilizzo effettivo delle risorse donate, mentre lasciava il Campidoglio mercoledì.
"Una situazione in cui i dollari dei contribuenti vanno ovunque, sia all'interno che all'estero, merita un attento esame. Abbiamo espresso il nostro interesse a far controllare il denaro. È una cosa su cui insisteremo ancora", ha detto.
Un altro membro repubblicano della Camera, Warren Davidson, è stato ancora più esplicito:
"Sarei favorevole a votare per un ispettore generale che scopra cosa hanno fatto con tutti i soldi che gli abbiamo già inviato", ha detto.
Un altro deputato repubblicano, Matt Gaetz, ha da parte sua ammesso che il discorso di Zelensky non ha cambiato la sua posizione sulla "sospensione degli aiuti all'Ucraina e l'indagine sui trasferimenti fraudolenti già effettuati".
Anche il leader repubblicano della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Kevin McCarthy, che sostiene il taglio degli aiuti americani all'Ucraina, ha dichiarato che la sua posizione sulla questione non è cambiata dopo il discorso di Zelensky.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала