Il cardinale López propone un incontro tra il capo della Chiesa ortodossa russa e il Papa in Marocco

© Sputnik . Vladimir Fedorenko / Accedi all'archivio mediaUna vista della città di Marocco
Una vista della città di Marocco - Sputnik Italia, 1920, 22.12.2022
Seguici suTelegram
Il cardinale López Romero, Arcivescovo cattolico di Rabat e amministratore apostolico di Tangeri, si è offerto di organizzare un incontro tra il patriarca Kirill e il papa in Marocco.
Con queste parole l'Arcivescovo cattolico di Rabat e amministratore apostolico di Tangeri, il cardinale Cristobal López Romero, ha proposto un incontro tra il Santo Padre e il Patriarca Kirill, in Marocco:
"L'incontro del Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus' e di Papa Francesco in Africa, in particolare nel Regno del Marocco, potrebbe essere un messaggio a tutte le persone sulla ricerca di vie per la pace, il continente sarebbe un posto meraviglioso per il loro incontro".
Rincara poi la dose, aggiungendo: “Qualsiasi sforzo, qualsiasi iniziativa per raggiungere la pace in Ucraina e nel mondo dovrebbe essere accolta favorevolmente e sostenuta. Sarebbe bello se l'Africa, e più precisamente il Marocco, diventasse il luogo di questo ambito incontro. Questo sarebbe un messaggio per il mondo intero: un Paese fondamentalmente musulmano ospiterà due capi di Chiese cristiane per cercare insieme le vie della pace. La tradizione dell'ospitalità e dell'islam aperto e moderato è tipica del Marocco”.
Lo stesso ha precisato di non avere informazioni su un possibile incontro tra papa Francesco e il patriarca Kirill, ma il pontefice "ha più volte espresso il desiderio che questo incontro diventi realtà".
Tuttavia, secondo il cardinale, bisogna riconoscere che questa idea è un sogno, per la cui realizzazione devono coincidere diversi fattori: una chiara e ferma intenzione di incontrarsi e parlare, inviti e accoglienza dal Regno del Marocco, condizioni fisiche e spirituali per il dialogo e altro.

“Noi cristiani che viviamo in Marocco, cattolici e ortodossi, saremmo molto felici e orgogliosi se questo incontro si svolgesse”, ha concluso López.

Dal 17 al 19 dicembre, in occasione del 90° anniversario della Chiesa della Resurrezione nella capitale del Marocco, Rabat, l'Esarca patriarcale d'Africa, il Metropolita Leonid (Gorbaciov), l'Esarca patriarcale d'Africa, ha visitato il regno.
Durante il viaggio, il metropolita Leonid ha servito una liturgia presso la Chiesa della Resurrezione e ha condotto le prime consacrazioni del clero dell'Esarcato nel continente africano, alle quali era presente anche il cardinale López, e ha incontrato i connazionali.
Inoltre, nella cattedrale cattolica di San Pietro nella capitale del Marocco, che nel 2022 compie 100 anni, si è svolto un concerto dei solisti dell'ensemble Vera.
Il 12 febbraio 2016 si è svolto il primo incontro del patriarca Kirill e di papa Francesco nell'edificio dell'aeroporto internazionale dell'Avana.
L'incontro di questo livello è stato il primo nella storia delle chiese ortodossa russa e cattolica romana.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала