- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Polonia inasprisce i controlli dei profughi ucraini

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Accedi all'archivio mediaVarsavia, Polonia
Varsavia, Polonia - Sputnik Italia, 1920, 21.12.2022
Seguici suTelegram
La Polonia ha rafforzato i controlli sul pagamento di sussidi "500+" ai rifugiati ucraini, scrive Gazeta Wyborcza.
Karolina Kozakiewicz, editorialista di un giornale, ha osservato che Wojciech Bakun, il sindaco di Przemysl, che confina con l'Ucraina, ha dichiarato alla fine di settembre che gli ucraini stavano estorcendo benefici sociali. Secondo il sindaco, il suo messaggio "rappresenta una valutazione obiettiva della situazione nella città di confine".
Nel prossimo futuro, l'Amministrazione per le assicurazioni sociali ha annunciato che la partenza di un cittadino ucraino dalla Polonia per un periodo superiore a un mese lo priva del diritto di soggiornare legalmente nel Paese. In caso contrario si perde il diritto all'assegno familiare “500+”. Lo ha affermato l'addetta stampa dell'Amministrazione Iwona Kowalska-Matis.
"L'Amministrazione per le assicurazioni sociali ha già sospeso il pagamento di oltre 110.000 sussidi", ha aggiunto.
L'osservatore ha anche sottolineato che l'Amministrazione ha una gamma completa di possibilità per verificare il fatto della partenza di un cittadino ucraino dalla Polonia.
"Vi avverto che l'Amministrazione ha accesso al registro della Guardia di frontiera, che viene utilizzato per verificare l'idoneità ai sussidi", ha detto Kowalska-Matis.
Si nota inoltre che i rapporti sulla partenza degli ucraini che ricevono indennità provengono da terzi, ad esempio dai dipendenti delle scuole dove studiano i figli di cittadini ucraini.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала