Il colpo della pandemia alla natalità in Italia: è record negativo

© SputnikMamma a passeggio con i bambini in un parco di Mosca
Mamma a passeggio con i bambini in un parco di Mosca - Sputnik Italia, 1920, 19.12.2022
Seguici suTelegram
La pandemia ha svuotato le culle italiane, continua verso il basso la corsa del calo delle nascite nel Belpaese. È record.
Si accentua il calo delle nascite a causa della pandemia, si è toccato un nuovo record negativo per la natalità: nel 2021 il numero dei nati è sceso a 400.249, che equivale ad un calo dell'1,1% rispetto all'anno precedente (-4.643).
Il fenomeno è proseguito per tutto il 2022.
I dati sono del report sulla Natalità 2021 dell'Istat. Secondo i dati provvisori di gennaio-settembre, le nascite sono state circa 6mila in meno rispetto allo stesso periodo del 2021.
Sale però il numero medio di figli per donna, che segna un timido 1,25 rispetto all'1,24 del 2020. Nel periodo 2008-2010 l'indice era a 1,44.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала