- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Ucraina, l'esercito russo impedisce il trasferimento di armi nemiche con un attacco missilistico

© Sputnik . Konstantin Mihalchevskiy / Accedi all'archivio mediaVeicoli militari russi in Crimea
Veicoli militari russi in Crimea - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2022
Seguici suTelegram
Le forze armate russe hanno lanciato un massiccio attacco missilistico contro obiettivi ucraini, ha affermato il ministero della Difesa.
"Venerdì 16 dicembre è stato inferto un duro colpo con armi di precisione di tipo aereo e marittimo ai sistemi di comando e controllo militare, al complesso militare-industriale e alle strutture energetiche dell'Ucraina che forniscono ad essi energia", ha dichiarato il dipartimento.
Si precisa che tutti gli obiettivi assegnati sono stati colpiti. Grazie al massiccio attacco, l'esercito russo ha interrotto il trasferimento di armi e munizioni straniere e ha impedito alle riserve ucraine di spostarsi nelle aree di combattimento. Inoltre, è stato interrotto il lavoro delle imprese di difesa del nemico.
Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2022
Ministro Esteri Lavrov ha discusso con l’omologo egiziano di cooperazione energetica e agricola
Il ministero ha anche osservato che durante l'attacco missilistico, i sistemi di difesa aerea ucraini sono stati distratti da falsi bersagli, consumando così le loro risorse. Allo stesso tempo, a causa della mancanza di professionalità, gli equipaggi della difesa aerea nemica hanno causato danni a infrastrutture civili a terra.
A loro volta, le truppe russe sono state in grado di identificare e distruggere quattro stazioni radar dei sistemi missilistici antiaerei S-300 nelle regioni di Dnepropetrovsk e Zaporozhye.
La Russia ha lanciato un'operazione militare in Ucraina il 24 febbraio. Il presidente Vladimir Putin ha definito il suo obiettivo "la protezione delle persone che sono state oggetto di bullismo e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni". Per questo, come ha affermato il capo dello Stato, si prevede di smilitarizzare e denazificare l'Ucraina, per consegnare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di "sanguinosi crimini contro i civili" nella DPR e nella LPR.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала