Die Welt: le gelate invernali impediscono alla Germania di risparmiare sul gas

© Sputnik . Александр ВильфGermania, inverno
Germania, inverno  - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2022
Seguici suTelegram
I piani della Germania per una politica di austerità del gas sono falliti a causa dell'inizio del freddo intenso, ha riferito il quotidiano Die Welt.
Per la prima volta quest'inverno, la temperatura in Germania è scesa di oltre l'1% al giorno, hanno detto i giornalisti. Le gelate hanno influito sul consumo di carburante domestico. Sebbene il consumo di gas sia ancora inferiore del 13% rispetto allo scorso anno, secondo la Federal Grid Agency, i tedeschi hanno consumato il 14% in più di gas rispetto alla settimana precedente. Secondo l'agenzia, l'obiettivo di risparmio non è stato raggiunto.
"Abbiamo perso un intero punto percentuale nello stoccaggio del gas lunedì, quindi per ora questa dovrebbe rimanere l'eccezione. Pertanto, nonostante il freddo, vorrei chiedervi di stare attenti con il consumo di gas", ha affermato il capo della Federal Grid Agency , Klaus Müller, in un monito urgente agli abitanti della Germania.
I giornalisti hanno sottolineato che le attuali riserve di gas tedesche dovrebbero essere sufficienti per questo inverno, ma le autorità sono preoccupate per le prossime gelate che l'Europa incontrerà senza gas dalla Russia.
"Nel 2023, senza gas russo, gli impianti di stoccaggio dovranno essere nuovamente riempiti al massimo. Pertanto, Müller ha esortato i cittadini a risparmiare quanto più gas possibile. Ad esempio, si dovrebbe pensare se sia necessario riscaldare le singole stanze in un appartamento, o se è possibile abbassare la temperatura in altre stanze”, recita la pubblicazione.
Dopo l'inizio dell'operazione militare speciale in Ucraina, l'Occidente ha intensificato la pressione delle sanzioni sulla Russia, che ha portato a un aumento dei prezzi di elettricità, carburante e cibo in Europa e negli Stati Uniti. Vladimir Putin aveva precedentemente affermato che la politica di contenimento e indebolimento della Russia è una strategia a lungo termine per l'Occidente e le sanzioni hanno inferto un duro colpo all'intera economia globale. Secondo lui, l'obiettivo principale dell'Occidente è peggiorare la vita di milioni di persone.
Il cancelliere tedesco Olaf Scholz - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2022
Scholz non vuole che si spezzi il "filo dei negoziati" con la Russia
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала