La Grecia propone un'alleanza con la Polonia per chiedere risarcimenti alla Germania

© AFP 2023 / Louisa GouliamakiLe bandiere della Grecia e dell'UE ad Atene
Le bandiere della Grecia e dell'UE ad Atene - Sputnik Italia, 1920, 14.12.2022
Seguici suTelegram
Il politico greco Marias ha proposto un'alleanza con la Polonia per chiedere risarcimenti alla Germania.
"L'idea di un'alleanza tra Grecia e Polonia per chiedere alla Germania i risarcimenti di guerra per la seconda guerra mondiale è più attuale che mai, dovrebbero unire le forze", ha dichiarato l'ex-europarlamentare, presidente del partito "Grecia - Un'altra via", nonché professore di istituzioni dell'Unione Europea all'Università di Creta, Notis Marias, a Sputnik.
Lo stesso ha ricordato che il 13 dicembre ricorre il 79esimo anniversario del massacro di Kalavryta, commesso dalle forze di occupazione tedesche nel 1943.
"La Grecia deve essere in prima linea a livello internazionale nelle richieste di riparazioni tedesche", ha detto Marias a questo proposito.
La Polonia, riferisce Marias, ha presentato una nuova importante iniziativa sulle riparazioni tedesche.
"Questa volta Varsavia chiede la convocazione di una conferenza internazionale sulle riparazioni di guerra, che la Germania deve pagare non solo alla Polonia, ma anche ad altri Paesi. Ovviamente si intende anche la Grecia, dal momento che il nostro Paese ha chiesto il pagamento delle riparazioni tedesche per decenni", ha detto il politico.
Secondo lo stesso, la Polonia ha recentemente inviato una nota diplomatica a 50 Paesi sulla questione delle riparazioni di guerra.
"Nonostante il fatto che la Polonia abbia iniziato solo di recente a chiedere un risarcimento alla Germania, ha fatto in un quarto quello che Atene non ha fatto negli ultimi anni", ha detto Marias.
Varsavia chiede a Berlino 1,32 trilioni di euro di riparazioni di guerra. L'importo totale del debito della Germania nei confronti della Grecia è di 269,547 miliardi di euro più gli interessi.
Tale importo non comprende le rivendicazioni di privati ​​in relazione a massacri, esecuzioni, invalidità e lavori forzati in Grecia e nei campi di concentramento e nelle fabbriche tedesche.
Marias ha fatto poi osservare che in precedenza anche i deputati della Duma di Stato russa avevano sollevato il problema della richiesta di riparazioni di guerra che i tedeschi devono pagare alla Russia.
"Questo è un problema serio, e se i russi parteciperanno a una simile conferenza internazionale, avanzeranno le loro richieste", ha concluso Marias.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала