Ex vice cancelliere austriaco: gli europei non vogliono le forniture di armi della Nato a Kiev

© AP Photo / Ronald ZakHeinz Christian Strache
Heinz Christian Strache - Sputnik Italia, 1920, 14.12.2022
Seguici suTelegram
L'ex vice cancelliere austriaco Strache: gli europei non vogliono forniture di armi della NATO a Kiev.
"Gli europei non vogliono fornire armi NATO a Kiev, sono favorevoli a una soluzione rapida attraverso negoziati".
Questa l'opinione espressa in un'intervista a Sputnik dall'ex vice-Cancelliere austriaco ed ex leader della formazione di destra FPÖ, Heinz-Christian Strache.
“I cittadini Ue non vogliono un'ulteriore escalation della crisi e la fornitura di armi (da parte dei Paesi Nato e Ue a Kiev), ma, finalmente, iniziative di pace serie e oneste”, ha affermato.
Secondo Strache, "grazie ai molti anni di preparazione militare dell'Ucraina per un conflitto militare con la Russia e alle attuali consegne aggiuntive di armi della NATO, la situazione è aggravata, trascinata e potrebbe andare oltre i confini di questa regione".

"La domanda è: quali interessi sono perseguiti dall'attuale amministrazione statunitense sotto (il presidente Joe) Biden. Vogliono mantenere il conflitto in Ucraina a lungo termine? Sono pronti per un'ulteriore escalation del conflitto e c'è il rischio che ciò accada? il conflitto si estenderà ai paesi europei membri della NATO, anche con una minaccia nucleare e una terza guerra mondiale nel continente europeo? Possiamo solo sperare in cambiamenti politici e nel buon senso dei decisori", ritiene l'ex vice cancelliere.

La Russia ha già inviato una nota ai Paesi della NATO a causa della fornitura di armi all'Ucraina.
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha fatto osservare che qualsiasi carico contenente armi per l'Ucraina diventerà un obiettivo legittimo per la Russia.
Il ministero degli Esteri della Federazione Russa ha dichiarato che i Paesi della NATO stanno "giocando con il fuoco" fornendo armi all'Ucraina.
L'addetto stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov ha sottolineato che "pompare l'Ucraina con armi dall'Occidente non contribuisce al successo dei negoziati russo-ucraini e avrà un effetto negativo".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала