Mosca invita alla normalizzazione dei rapporti tra Turchia e Siria

© Sputnik . Hikmet Durgun Il confine tra Siria e Turchia
Il confine tra Siria e Turchia - Sputnik Italia, 1920, 12.12.2022
Seguici suTelegram
Le relazioni tra Turchia e Siria non sono facili, Mosca sostiene la loro normalizzazione, vede la necessità di arrivare a un denominatore comune tra questi due importanti paesi regionali per garantire stabilità e pace nella regione, ha affermato il viceministro degli Esteri russo Sergey Vershinin.
Dal 20 novembre, la Turchia sta conducendo un'operazione aerea contro l'ala siriana del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), bandita in Turchia, nel nord della Siria: sono stati segnalati attacchi nella città di Kobani, così come nel nord dell'Iraq. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha definito l'operazione un successo e non ha escluso che sarebbe seguita da un'operazione di terra.
“Per quanto riguarda la soluzione siriana, la questione è stata discussa in dettaglio (durante i colloqui tra Russia e Turchia a Istanbul, ndr) e lo hanno fatto nell'ottica di garantire progressi verso un accordo sostenibile e a lungo termine in Siria sulla base del nota risoluzione 2254 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite", ha detto Vershinin ai giornalisti russi sui risultati dei negoziati con la parte turca a Istanbul.
I negoziatori hanno parlato della necessità del "ripristino completo dell'integrità territoriale e dell'unità della Repubblica siriana".
“A questo proposito, sosteniamo sempre il dialogo che è in corso tra Damasco e i rappresentanti curdi. Nell'ambito delle relazioni bilaterali tra Turchia e Siria, sappiamo che queste relazioni non sono facili, ma vediamo anche la necessità di arrivare a un denominatore comune tra questi due importanti paesi regionali. Sosteniamo la normalizzazione delle relazioni, partendo dal fatto che questo sarebbe un buon fattore per garantire stabilità e pace nella regione", ha affermato Vershinin.
"Direi di sì. In Turchia, a quanto pare, c'è la consapevolezza che è necessario normalizzare e mantenere le relazioni tra Ankara e tutti i paesi vicini nella regione, compresa la Siria. A giudicare dai rapporti, ci sono contatti tra Ankara e Damasco. Ripeto, siamo per la normalizzazione delle relazioni", ha aggiunto il viceministro degli Esteri russo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала