Le autorità del Kosovo segnalano tre scontri a fuoco nel nord della regione

© AP PhotoPolizia Kosovo
Polizia Kosovo - Sputnik Italia, 1920, 11.12.2022
Seguici suTelegram
La polizia dell'autoproclamata Repubblica del Kosovo ha riferito domenica notte di tre sparatorie con ignoti nel nord della regione, non si hanno informazioni su eventuali vittime.
Sabato sera, in un discorso alla nazione, il presidente serbo Aleksandar Vucic ha mostrato fotografie, tra cui quelle dei media albanesi del Kosovo, che ritraggono soldati delle "forze speciali del ministero dell'Interno" dell'autoproclamata repubblica in equipaggiamento pesante e con armi automatiche nel nord della regione. Ha ricordato che, secondo gli accordi raggiunti in precedenza, è necessario il permesso dei capi dei comuni a maggioranza serba per l'introduzione delle forze speciali di polizia di Pristina.
"Membri di alcuni gruppi criminali che hanno bloccato diverse autostrade nel nord da diversi punti in tre occasioni hanno sparato contro squadre di polizia che erano in servizio nella zona del lago Gazivode, diretti al checkpoint di Brnjak", ha affermato la polizia del Kosovo sui social network.
"Unità di polizia in autodifesa sono state costrette a rispondere al fuoco sui malviventi, che sono fuggiti in una direzione sconosciuta. Inoltre, secondo le squadre della polizia locale, si sono uditi spari in diverse zone", si legge nel rapporto, non ci sono informazioni sulle vittime degli incidenti.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала