Cancelliere austriaco: nessun collegamento tra le sanzioni e l'inflazione

© Sputnik . StringerKarl Nehammer, cancelliere austriaco
Karl Nehammer, cancelliere austriaco  - Sputnik Italia, 1920, 11.12.2022
Seguici suTelegram
Il Cancelliere austriaco ha definito "una sciocchezza" il legame tra le sanzioni alla Russia e la crescita dell'inflazione; i rincari, secondo il capo del governo austriaco, sono legati agli eventi in Ucraina.
"È una sciocchezza totale ritenere che le grandi difficoltà che stiamo affrontando tutti, inflazione e rincari, siano a causa delle sanzioni. È completamente sbagliato ed è una disinformazione cosciente", ha detto il Cancelliere Karl Nehammer in diretta sul canale ORF2 domenica.
Il Cancelliere ha aggiunto che "tutti stiamo vivendo dei tempi difficili, la causa dei quali" è la crisi in Ucraina, "e non le sanzioni". L'Austria, secondo Nehammer, "ha costantemente fatto sì che le sanzioni venissero formulate in modo tale da non arrecare più danni alla parte che le impone" che alla Russia.
"Ora ciò sta accadendo nei confronti della Russia... Ma io capisco la frustrazione delle persone che (chiedono) perché noi siamo toccati, se le sanzioni le abbiamo imposte noi", ha aggiunto il Cancelliere, sottolineando che nella politica delle sanzioni "bisogna essere flessibili", l'economia europea "non deve soffrire più di quella russa".
L'Occidente ha intensificato la pressione delle sanzioni sulla Russia a causa dell'Ucraina e ha già emanato otto pacchetti di sanzioni, che includono misure restrittive economiche sia personali che settoriali. I prezzi dell'elettricità, del carburante e dei generi alimentari sono aumentati in Europa e negli Stati Uniti.
Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che la politica di contenimento e indebolimento della Russia è una strategia a lungo termine dell'Occidente e le sanzioni hanno inferto un duro colpo all'intera economia globale. Secondo lui, l'obiettivo principale dell'Occidente è peggiorare la vita di milioni di persone. La Federazione Russa ha ripetutamente affermato che la Russia risolverà tutti i problemi che l'Occidente le crea.
Il presidente ucraino Zelensky - Sputnik Italia, 1920, 11.12.2022
La situazione in Ucraina
Zelensky annuncia un nuovo pacchetto di assistenza all'Ucraina dalla Norvegia
In Europa si fa sempre più forte l'opinione che le sanzioni anti-russe colpiscono più duramente i paesi europei che la Russia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала