L'ambasciata russa a Washington dichiara la mancanza di fiducia nelle autorità statunitensi

CC BY-SA 2.0 / Kent Wang / Russian embassyL'ambasciata russa a Washington, USA.
L'ambasciata russa a Washington, USA. - Sputnik Italia, 1920, 08.12.2022
Seguici suTelegram
L'establishment politico statunitense non ha credibilità; la Russia è ben consapevole del "desiderio da cowboy" degli Stati Uniti di "creare un rivale", ha dichiarato l'ambasciata russa a Washington.
L'ambasciata ha ricordato in una dichiarazione diffusa che 35 anni fa, nel dicembre 1987, si tenne un vertice sovietico-americano - il Vertice di Washington - in cui i leader firmarono il Trattato sull'eliminazione dei missili a raggio intermedio e a corto raggio.
La missione diplomatica ha chiesto che si tragga insegnamento da questi eventi e che le relazioni bilaterali "sentano e ascoltino il partner, comprendano e accettino le preoccupazioni legate alla sicurezza dello Stato e non cerchino di imbrogliare". "Ci sono troppi spettatori, non c'è modo di nascondere gli imbrogli", ha sottolineato l'ambasciata.
"Abbiamo imparato la lezione dal passato. Siamo consapevoli del desiderio dei cowboy di "creare un rivale". Sappiamo bene che non ci si può fidare della parola dell'establishment politico americano, soprattutto oggi", ha dichiarato l'ambasciata.
"Esortiamo la parte americana a lavorare onestamente. Il disprezzo per gli interessi russi e l'attuazione sconsiderata della politica estera di Washington con la convinzione della propria esclusività e superiorità ha già portato a enormi problemi, crisi nella politica e nell'economia mondiale. Questo è sentito anche dai comuni cittadini statunitensi", ha dichiarato l'ambasciata.
L'ambasciata ha sottolineato che "la Russia è pronta al dialogo solo sulla base del principio della parità di diritti e della considerazione dei problemi di sicurezza del nostro Paese".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала