La Russia accetta di fornire petrolio, gas e grano al Pakistan

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaGrano, raccolto Russia
Grano, raccolto Russia - Sputnik Italia, 1920, 08.12.2022
Seguici suTelegram
La Russia ha accettato di fornire al Pakistan petrolio greggio e grano a un prezzo scontato per soddisfare la crescente domanda energetica e alimentare del paese dell'Asia meridionale.
La decisione è stata annunciata pochi giorni dopo che una delegazione pakistana ha visitato Mosca la scorsa settimana, per negoziare con le autorità russe; tuttavia, i dettagli dell'accordo devono ancora essere resi noti.
Lunedì, il ministro di Stato per il petrolio Musadik Malik ha annunciato che il Pakistan avrebbe acquistato petrolio greggio, benzina e diesel dalla Russia a prezzi scontati; tuttavia, il tasso esatto sarà annunciato in una fase successiva, dopo la visita della delegazione russa a Islamabad per i colloqui il 23 gennaio 2023.
Dopo le devastanti inondazioni dell'estate e l'instabilità politica in corso, il Pakistan ha dovuto lottare con l'aumento del fabbisogno energetico, soprattutto per quanto riguarda petrolio e gas.
Secondo una fonte del ministero del petrolio, "la Russia ha confermato la disponibilità di 100.000 barili al giorno di greggio, ma non ha ancora confermato il tasso che sarà discusso a gennaio", ha riportato il quotidiano The Express Tribune.
In precedenza, il ministro del petrolio Malik aveva dichiarato in una conferenza stampa a Islamabad che i negoziati con la Russia erano stati molto positivi, poiché il governo era determinato a risolvere i problemi che sta attualmente affrontando nel settore energetico.
Malik ha anche affermato che si sono tenuti colloqui con società russe per quanto riguarda il settore del gas naturale liquefatto (GNL).
Secondo il ministro, il Pakistan era stato invitato ad avviare contratti per il 2025-26. "Ora ci saranno colloqui da governo a governo. Oltre al settore privato, la parte pakistana ha discusso anche delle aziende del settore pubblico russo per le importazioni di GNL".
Nel complesso il ministro ha definito la visita in Russia “molto importante”, perché “il governo vuole che il Pakistan sia autosufficiente in ogni settore”.
"Nessuna fabbrica dovrebbe essere chiusa. Ogni bambino dovrebbe avere un lavoro. Dobbiamo realizzare questa visione del primo ministro Shahbaz Sharif. Abbiamo bisogno di energia per alimentare l'economia, abbiamo bisogno di energia per lo sviluppo e ora stiamo adottando misure per aumentare le forniture energetiche ”, avrebbe detto Malik.
Russia e Pakistan hanno in progetti la costruzione del gasdotto Pakistan Stream tra Karachi e la città di Kasur, nel Punjab. Si stima che il progetto del gasdotto valga più di 2 miliardi di dollari e che contribuirà a risolvere la crescente domanda energetica del Pakistan. Una volta completato, sarà lungo oltre 650 miglia e promette di fornire migliaia di posti di lavoro alla gente del posto.
L'alto rappresentante per la politica estera e sicurezza dell’UE Josep Borrell  - Sputnik Italia, 1920, 08.12.2022
La situazione in Ucraina
Borrell respinge la possibilità di porre fine agli aiuti militari all'Ucraina
Il gasdotto avrà una capacità di 12,4 miliardi di metri cubi di gas all'anno.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала