Il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov spiega come i BRICS possano ulteriormente espandersi

© Ufficio Stampa Ministro degli Esteri russo / Accedi all'archivio mediaSergey Lavrov, ministro degli Esteri della Federazione Russa
Sergey Lavrov, ministro degli Esteri della Federazione Russa - Sputnik Italia, 1920, 07.12.2022
Seguici suTelegram
Lavrov: I BRICS possono trasformarsi in un'associazione di 15-17 Paesi se tutte le richieste saranno soddisfatte.
"I BRICS possono trasformarsi in un'associazione di 15-17 Paesi se tutte le domande di adesione saranno soddisfatte", ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, durante il suo discorso annuale alle "Letture di Primakov", forum internazionale annuale di esperti nel campo delle relazioni internazionali e dell'economia mondiale.
"Questo formato (RIC - Russia, India e Cina, n.d.r.) ha dato vita ai "cinque" BRICS, che ora godono di grande attenzione, e un'intera fila di Stati si sta mettendo in fila con una richiesta di adesione a pieno titolo. Se tutte (le richieste) saranno soddisfatte, i "cinque" si trasformeranno in circa 15-17 Paesi", ha detto Lavrov.
L'acronimo BRICS si riferisce al raggruppamento di Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa.
Numerosi altri Paesi vogliono entrare a far parte del blocco economico, tra cui Argentina, Algeria, Iran e anche, secondo quanto riferisce il ministero degli Esteri cinese, Indonesia , Turchia, Arabia Saudita, Egitto.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала