"Il rifiuto degli alleati di obbedire ha messo gli Stati Uniti in una posizione scomoda"

© AP Photo / J. David AkeМемориал Линкольна, монумент Вашингтону и Капитолий США на рассвете в день инаугурации в Вашингтоне
Мемориал Линкольна,  монумент Вашингтону и Капитолий США на рассвете в день инаугурации в Вашингтоне - Sputnik Italia, 1920, 04.12.2022
Seguici suTelegram
National Interest: la politica dei Paesi dell'Europa occidentale nei confronti di Russia e Cina è contraria agli interessi degli Stati Uniti.
"Gli alleati americani nell'Europa occidentale non erano pronti a seguire pienamente Washington sulla crisi ucraina e sul contenimento della Cina", ha affermato l'ex vice-Segretario della Marina Seth Cropsey in un articolo per il National Interest.

"Gli Stati Uniti si trovano di fronte a un grave problema presentato dai propri alleati (...) La politica europea nei confronti di Russia e Cina è contraria al corso politico americano", ha spiegato Cropsey.

Cropsey ha ricordato che Francia e Germania hanno cercato una maggiore indipendenza dagli Stati Uniti sin dalla Guerra Fredda.
A suo avviso, questo spiega il desiderio di Parigi e Berlino di avvicinare la soluzione della crisi ucraina, poiché ha portato a un maggiore coinvolgimento di Washington negli affari europei.
La legge americana per ridurre l'inflazione è diventata un'altra ragione per aggravare gli attriti tra l'UE e gli Stati Uniti.
"Questo documento rappresenta una minaccia per l'industria europea e Joe Biden non ha adottato alcuna misura che possa contribuire a migliorare la situazione economica dei suoi alleati", ha concluso Cropsey.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала