Lavrov: la NATO è tornata a priorità da Guerra Fredda, vuole lasciare i russi fuori dall’Europa

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaSergey Lavrov
Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 01.12.2022
Seguici suTelegram
L'Alleanza Nord Atlantica è tornata alle priorità concettuali della Guerra Fredda: vogliono essere tenuti i russi fuori dall'Europa. Lo ha dichiarato stamane il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in una conferenza stampa sulla sicurezza europea.
Il ministro ha detto che Mosca ricorda come è stata creata la NATO, quando il primo segretario generale dell'alleanza, Lord Hastings Lionel Ismay, "elaborò una formula per tenere i russi fuori dall'Europa, gli americani in Europa e i tedeschi sotto controllo".
"Quello che sta accadendo ora è un ritorno della NATO alle priorità concettuali elaborate 73 anni fa. Non è cambiato nulla: si vogliono tenere i russi fuori dall'Europa, gli americani hanno già schiavizzato tutta l'Europa e tengono sotto controllo non solo i tedeschi, ma l'intera Unione Europea. Quindi la filosofia del dominio e del vantaggio unilaterale non è scomparsa dalla fine della Guerra Fredda", ha sottolineato il capo dell'ufficio diplomatico russo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала