Lavrov: impossibile abolire la cultura russa in Europa

© SputnikSergey Lavrov
Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 01.12.2022
Seguici suTelegram
Cancellare la cultura russa in Europa è impossibile, poiché questa non sotto il controllo dei burocrati europei che cercano di stimulare un clima anti-russo, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.
"Vorrei esprimere tutta la mia solidarietà a tutti coloro che, vivendo all'estero, continuano a sentirsi vicini alla Russia, alla propria patria, a coloro che conservano la lingua, che educano i propri figli e nipoti nella loro lingua, che cercano di stimulare l'integrazione delle culture... I russi ora, nell'Europa moderna, hanno portato la nostra cultura, hanno arricchito quei paesi nei quali si sono ritrovati", ha detto Lavrov ad una conferenza stampa, rivolgendosi ai propri compatrioti.
"Questa cultura è impossibile da cancellare, non è sotto il controllo di qualche Borrell o altri burocrati che cercano di stimolare un clima di russofobia, che cercano di incitare la popolazione comune e semplicemente discriminare i russi", ha aggiunto il ministro.
In precedenza, l'incaricato d'affari statunitense a Mosca Elizabeth Rud aveva dichiarato in un'intervista a RIA Novosti che gli Stati Uniti rispettano profondamente la cultura russa, nonostante il fatto che una serie di eventi con artisti russi siano stati cancellati dai luoghi in cui si sarebbero dovuti esibire. Non si parla di "abolizione" della cultura russa negli Stati Uniti.
Bandiera UE - Sputnik Italia, 1920, 01.12.2022
Lavrov non è sicuro che l'impegno per la sicurezza in Europa possa essere ripristinato a breve
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала