Il Cremlino ha definito illegittimo il "tribunale" occidentale sull'Ucraina

© Sputnik . Sergey Guneev / Accedi all'archivio mediaDmitry Peskov
Dmitry Peskov  - Sputnik Italia, 1920, 01.12.2022
Seguici suTelegram
Il portavoce del Cremlino Dimtry Peskov: la Russia condanna i tentativi occidentali di istituire un tribunale per l'Ucraina.
"Il Cremlino condannerà qualsiasi tentativo da parte dei paesi occidentali di istituire un "tribunale" sull'Ucraina", ha dichiarato il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov.
"Per quanto riguarda i tentativi di istituire una sorta di tribunale, non avranno alcuna legittimità, non saranno accettati da noi e saranno da noi condannati", ha detto il portavoce.
Peskov ha aggiunto che gli investigatori russi stanno conducendo il loro "lavoro molto intenso e scrupoloso per registrare tutti i crimini del regime di Kiev" dal 2014.
Il ministero degli Esteri francese ha precedentemente annunciato l'inizio di un lavoro congiunto all'interno dell'UE e con la partecipazione di Kiev sulla creazione di un tribunale speciale per indagare sulle azioni della Russia in Ucraina.
Durante il briefing, un rappresentante del dipartimento ha affermato che Parigi sosterrà anche le indagini delle autorità giudiziarie ucraine e della Corte penale internazionale (ICC) dell'Aja per assicurare alla giustizia i responsabili dei crimini.
Allo stesso tempo, il ministro degli Esteri francese Catherine Colonna ha dichiarato a ottobre di "non sostenere l'idea di tenere un processo speciale".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала