“Dividerà l'Occidente”: Macron critica la legge protezionistica di Biden contro l'inflazione

© Sputnik . Sergey GuneevEmmanuel Macron
Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 01.12.2022
Seguici suTelegram
Il presidente francese è arrivato a Washington all'inizio della settimana, mentre Parigi e altre capitali europee sono preoccupate per le politiche protezionistiche degli Stati Uniti, dal momento che l'industria dell'UE sta subendo un pesante tributo dalla crisi energetica che si è autoimposta.
Il presidente francese Emmanuel Macron ha definito "scelte che divideranno l'Occidente" le politiche statunitensi che sovvenzionano le aziende americane nell'ambito dell'Inflation Reduction Act (IRA), alludendo alle tensioni commerciali tra Washington e Bruxelles. Secondo diverse agenzie di stampa, il presidente ha affermato che la decisione degli Stati Uniti è "super-aggressiva per i nostri imprenditori".
In precedenza, Macron aveva affrontato la questione in modo piuttosto diretto:

"Non voglio diventare un mercato per vendere i prodotti americani perché ho esattamente gli stessi prodotti che avete voi", aveva detto in precedenza. "E la conseguenza dell'IRA è che forse risolverete il vostro problema, ma aumenterete il mio. Mi dispiace essere così diretto".

L'IRA, criticata dal presidente francese, prevede ingenti pagamenti ai produttori perché producano i loro beni in Nord America e sostiene le industrie ecologiche - ad esempio, prevede di investire miliardi in nuovi incentivi per i veicoli elettrici statunitensi.
L'UE teme che la legge costringa i produttori europei a delocalizzare negli Stati Uniti, per cui il blocco vuole esenzioni, come quelle già concesse a Canada e Messico.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала