Wall Street Journal: l'UE rafforza la sicurezza marittima per paura di sabotaggi

© Foto : Jorge Guerra MorenoLa nave da ricognizione della Marina militare italiana Elettra
La nave da ricognizione della Marina militare italiana Elettra - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2022
Seguici suTelegram
I paesi europei, per paura di sabotaggi, hanno iniziato a pattugliare e rafforzare la sicurezza delle infrastrutture energetiche, anche con sottomarini senza equipaggio, riferisce il Wall Street Journal.
Dopo gli attacchi contro i gasdotti Nord Stream nel Mar Baltico, "la protezione dei gasdotti, delle reti elettriche e dei terminali di gas naturale, che garantiscono la fornitura di elettricità e riscaldamento in Europa, è diventata una priorità di sicurezza nazionale nel continente", ha detto il giornale.
Tanto che l'unità dragamine della Marina Militare italiana segue continuamente la regione, alla ricerca di ordigni che possano causare danni ai gasdotti che trasportano energia nel Paese. La Marina Militare italiana ha deciso di aumentare i pattugliamenti sia in superficie che sottomarini, anche con sottomarini senza pilota, droni navali a guida remota e aeronautica.
Oltre all'Italia, anche la Germania ha rafforzato la sicurezza in mare, con elicotteri e mezzi navali. A sua volta, il comandante danese, Jens Wenzel Kristoffersen, ha affermato che l'attacco ai gasdotti russo-tedeschi è servito da "monito" per i paesi europei.
Taiwan's President Tsai Ing-wen (File) - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2022
Taiwan, il partito alla guida del governo ha perso alle amministrative
Hans Tino Hansen, direttore generale di Risk Intelligence, società specializzata in minacce marittime, afferma che le forze europee non dispongono delle risorse necessarie per garantire la piena sicurezza delle infrastrutture energetiche nella regione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала